Quattro anni di blogging

Un paio di giorni fa era il compleanno di questo blog. Nato per raccontare la campagna elettorale delle comunali 2005 a Senigallia, con il tempo si è trasformato in blog personale e locale.

Negli ultimi mesi il rallentamento è stato evidente, provocato da una agenda di impegni professionali sempre ricca, affiancata da una nuova agenda di impegni personali (viaggi prevalentemente) che hanno avuto come primo effetto più vita vissuta (non che prima non fosse così) e meno tempo per raccontare questa vita.

La funzione di questo spazio non è comunque dal sottoscritto considerata esaurita. I lettori sono quelli che sono, ma gli abbonati sono in costante leggera crescita e hanno superato da qualche tempo i 400. I commenti sono pochi, ma li ho mai considerati un traguardo da conseguire: se qualcuno ha qualcosa da dire lo dice, altrimenti va bene lo stesso.

Ho già scritto che questo blog cambierà formula e destinazione prossimamente, diventando più professionale e meno personale. Tutto ciò non è ancora accaduto per le ragioni di cui sopra: finché c’è il lavoro, lo si tiene stretto, e finché c’è la salute (non troppa ultimamente, purtroppo), si continua a viaggiare e a vivere.

Aprile sarà un mese chiave in tal senso, con un grosso contratto in scadenza e la possibilità quindi che si libera spazio per dedicarmi a sistemare la cantina e a nuovi progetti ancora nel cassetto.

Parlo già di aprile, anche se siamo al 3 di marzo perché questo è un mese già segnato da un evento straordinario che lo assorbirà in buona parte: la trasferta negli USA dall’8 al 22 prossimi, tra San Francisco e Las Vegas. Difficile torni cambiato, probabile torni arricchito, anche se non ho alcuna intenzione di giocare neanche un centesimo ai casinò.

5 risposte a “Quattro anni di blogging”

  1. anche il mio primo blog compie quattro anni a fine mese.

    festeggierò non rinnovando il dominio, visto che l’avevo ucciso la scorsa estate, ricominciando altrove in autunno.

    ben vengano i cambiamenti (e i viaggi, ce n’è sempre bisogno).

  2. Tranquillo che tra un po’ i casinò li apriranno anche in Italia. Comunque buon viaggio e auguri per questo piccolo traguardo. 😉
    Ciao,
    Emanuele

  3. io sullo spazio libero da aprile in poi non ci conterei… nonostante tu stia facendo di tutto per farti “liberare” eehehehee

I commenti sono chiusi.