Un nuovo bivio, nuove opportunità da cogliere

Questo luglio è stato di un dinamismo unico. Neanche da confrontare con il 2008 quando, a onor del vero, metà del mese se ne andò in una piacevolissima vacanza in Grecia. Sarà la crisi che ha messo in moto nuove energie? Sarà la fame di lavoro e le entrate in calo che fanno rinviare ferie e trattengono in ufficio? Non so dare una risposta, se non per me.

A due anni dall’avvio della libera professione è proprio questo mese a portarmi di fronte ad un nuovo bivio, uno di quelli che segnano o possono segnare un cambiamento non da poco. E’ così infatti che mi sono arrivate due offerte importanti, che possono segnare anche un cambio di passo. Dalla vita di freelance indipendente, con i vantaggi e i limiti che ciò comporta, mi trovo ora a valutare l’inserimento o l’associazione con entità più grandi, nelle quali assumere un ruolo nuovo, con nuove opportunità di crescita professionale e non solo.

Una di queste è legata ad una agenzia di Londra, dove mi trovo diretto proprio in questo momento, per scoprire le carte e valutare con cognizione di causa. L’altra viene invece dalla capitale e si presenta altrettanto stimolante nelle prospettive. Ogni scelta si presenta sulla carta con pro e contro, come è naturale che sia.

Non sarà facile, lo so già, ma non voglio avere rimpianti ed è questa la linea guida che motiverà la mia scelta finale, sperando in bene.

2 risposte a “Un nuovo bivio, nuove opportunità da cogliere”

I commenti sono chiusi.