Le serie tv da non perdere: Lie to me, FlashForward, Dexter e D.H.

L’attuale stagione televisiva USA è ricominciata alla grande, con una grande novità anche per il pubblico nostrano: molte di queste serie stanno sbarcando quasi in contemporanea sui nostri canali satellitari! Vediamo quale consiglio e perchè, tra quelle attualmente in onda.

Lie to me

Negli USA siamo riparti con la seconda stagione, quando in Italia è appena cominciata la prima. E’ una serie molto gustosa perché il filo conduttore è la capacità di individuare chi mente, nei contesti più disparati, grazie ad uno studio delle cosiddette microespressioni facciali, che tradiscono le nostre emozioni più profonde. Tim Roth, protagonista della serie, contribuisce a rafforzare la recitazione e la credibilità della storia. Avvincente quanto originale!

FlashForward

E’ indubbiamente la serie con maggiori aspettative da parte del pubblico televisivo, considerando le ingenti risorse dedicate alla promozione e al lancio. Nella serie l’umanità intera si è fermata per 2 minuti e 17 secondi, vivendo un sogno molto realistico sulla loro giornata il 29 aprile 2010. Un intrigo si dipana parallelamente all’indagine del FBI per capire che cosa sia mai successo. L’idea è vincente e, almeno per le prime cinque puntate, lo sviluppo è stato accattivante. Vedremo come continua! La serie è trasmessa anche da FOX con un ritardo di appena un paio di puntate sulla messa in onda USA.

Dexter

Giunto ormai alla quarta stagione USA, terza in Italia, Dexter è la conferma di un gruppo di attori e di sceneggiatori capaci di evolvere un personaggio, senza perdere smalto. La storia dell’esperto di sangue che lavora per la polizia di Miami, al tempo stesso killer seriale ragionato, non perde tono con il tempo, anzi! Si ravviva di nuovi intrecci e di nuove strade, pur con un filo conduttore prevalete in ogni stagione e alcuni personaggi che ritornano. La parte violenta è tenuta al minimo e non ci si compiace, come avviene invece in altri contesti televisivi. Da non perdere, per gli amanti del thriller.

Desperate Housewives

Tra la nuova generazione di serie tv, Desperate Housewives è una delle più longeve, giunta alla sesta stagione negli USA. Pur con qualche cliche e qualche ripetizione, la serie è leggera e al tempo stessa drammatica, brillante specchio dell’America di oggi e probabilmente della società occidentale, per vizi e virtù. Si sorride, ma si riflette anche, in ogni puntata, con l’introduzione e la riflessione in chiusura, senza sbavature. Una piacevole conferma nel palinsesto, a cui augurare ancora lunga vita.

E poi?

L’anno nuovo dovrebbe portare con sei l’ottava stagione di 24 e la terza stagione di Damages. Attendiamo pazienti 🙂

Una risposta a “Le serie tv da non perdere: Lie to me, FlashForward, Dexter e D.H.”

I commenti sono chiusi.