I numeri di un 2012 in viaggio

Dopo il bilancio del primo semestre, non poteva mancare un bilancio del secondo e di tutto il 2012 dal punto di vista dei viaggi.

Nella seconda metà del 2012 ci sono stati e ci saranno, contando anche quanto programmato da qui al 31 dicembre: 77 notti fuori, 95 giorni in viaggio, 81 treni, 10 aerei, 2 traghetti.

Nel secondo semestre ho visitato per impegni di vario genere: Roma, Firenze, Milano, Bologna, Torino, Forlì, Pavia, Monza, Cagliari, Rimini, Ventotene, Genova, Pisa, Varese oltre alle vicine Loreto, Ancona, Pesaro, Osimo. Sul piano internazionale a Barcellona e Amsterdam è in arrivo il Brasile per la prima volta.

Sommati al primo semestre fanno un totale di 147 notti fuori, 187 giorni in trasferta, 42 voli e 150 treni più 2 traghetti. In pratica 3 notti fuori a settimana, 1 giorno su 2 in viaggio, quasi un volo e 3 treni a settimana. Ho visitato 13 regioni italiane su 20. Sul piano internazionale 3 continenti (Sud America, Nord America, Europa) e 6 paesi (Spagna, Olanda, Germania, Francia, USA, Brasile)

Facendo un calcolo a spanne, separando lavoro da viaggi di piacere (non sempre facile perché spesso son legati), vengono circa 45 giorni in giro tra mare, musei, arte, amici, cultura, natura e relax.

Un anno intenso, tra alti e bassi, che ha tutta l’aria di concludersi in bellezza.

One thought on “I numeri di un 2012 in viaggio

Comments are closed.