Ogni mese una nuova sfida (anche se questo sarà ridotto, visto che siamo già al 10 febbraio), per provare a cambiare abitudini, a migliorarsi, a vivere in modo diverso.

Questo mese ho deciso di ridurre l’utilizzo dello smartphone, che nelle ultime settimane ha raggiunto livelli allarmanti (oltre 6 ore al giorno). Ciò che mi ha distratto oltre il giusto limite sono state le app per comunicare, a cominciare da Whatsapp, che occupa fino a un quarto o un terzo di tutto questo tempo. Dalle 8 di sera alle 8 di mattina lo smartphone sarà in carica, lontano dalla camera da letto.

Non lo prenderò in mano per controllare email, messaggi, notizie, notifiche o altro dopo le 8 di sera e non lo prenderò in mano a colazione (o peggio in bagno) per vedere i messaggi della notte, le news del mattino, Twitter, Facebook, la posta e altre notifiche, fino alle 8 di mattina. Già non uso il computer dopo cena e non lo accendo prima di aver finito colazione ed essere pronto per cominciare a lavorare.

Non sarà facile, perché la tentazione è forte, ma altrimenti che sfida sarebbe? A fine mese un nuovo post, con un bilancio della sfida, sarà pubblicato qui, insieme a una nuova sfida. Se hai suggerimenti, sono i benvenuti.