Content marketing: nuovo libro, ultimo libro

La nuova edizione di Content Marketing, scritto insieme a Cristiano Carriero e pubblicato da Hoepli, è in distribuzione. Si tratta del libro n.17 pubblicato con Hoepli dall’aprile del 2009. Il sesto libro scritto insieme a Cristiano. Con questo libro si chiude un capitolo importante della mia, per restare nella metafora bibliofila. 17 libri su come usare al meglio Facebook, Twitter, LinkedIn, i blog, il web marketing, l’inbound marketing, il social media marketing e il content marketing a scopi professionali. Un lungo viaggio che mi ha permesso di farmi conoscere al pubblico delle librerie, essere intervistato da Tg La7, Tg5, L’Espresso e molte altre testate. Un viaggio che trova l’ultima fermata in questo libro.

Come ho già annunciato, non ho più intenzione di occuparmi di social media marketing e, indirettamente, neanche di marketing digitale. Una scelta meditata, dolorosa per certi versi, ma necessaria. Questo è un momento, nella mia vita professionale, in cui ho bisogno di respirare aria nuova. Ora più di prima.

La passione per la scrittura e per la divulgazione non è venuta meno. Sono certo che in un prossimo futuro potranno emergere nuove occasioni per scrivere un libro e magari più di uno. In dieci anni di partecipazione attiva al mondo dell’editoria ho conosciuto gente in gamba, ho imparato tanto e ho coltivato la mia passione per il libro, seppur in formato digitale. Resto convinto che il libro è un valido mezzo per divulgare conoscenza. Il suo essere limitato e concentrato, nel tempo e nello spazio, può essere un vantaggio, in un’era digitale in cui la conoscenza sembra non avere confini e filtrare i contenuti di qualità è un vero e proprio lavoro. Un libro può diventare un punto di partenza per esplorare un mondo nuovo, cogliere idee da sviluppare online. Finché verranno pubblicati contenuti di qualità all’interno dei libri, i libri continueranno a esistere. Non ho dubbi.

Il Luca autore si prende una pausa quindi. Un momento in cui pensare e costruire contenuti diversi, per cui il prodotto libro non è il fine ultimo, ma uno dei mezzi attraverso i quali raggiungere il pubblico interessato. Se tornassi indietro non rifarei le stesse scelte. Ciò che cambierei è investire più tempo per la promozione dei contenuti dei libri pubblicati e non semplicemente pubblicarne uno dietro l’altro. Scrivere un libro, perché l’autore ne tragga valore, significa investire tanto tempo sulla promozione di quanto scritto. Non per tutti i libri pubblicati ho investito l’energia che avrei dovuto. Si impara dagli errori.

Per Content marketing lascerò la promozione a Cristiano Carriero, che è il vero autore di questo libro, a cui ho collaborato solo marginalmente. Non ho dubbi che riscuota il successo che merita, considerando la centralità dell’argomento e le capacità di Cristiano nel raccontare i trucchi del mestiere.

Buona lettura e arrivederci.