Vai al contenuto

Primo giorno del nuovo lavoro

Scritto da:

Luca Conti

Oggi c’è stato il debutto ufficiale nel nuovo ufficio, nel quale ero stato nei giorni scorsi per avvantaggiarmi.

Colleghi (anche se la mia funzione non è proprio assimilabile) in gamba, anche se dovrei dire colleghe, visto che sono in gran parte donne. Debutto un po’ con il limitatore di velocità perché soltanto in giornata ho avuto il decreto di nomina firmato.

Nei prossimi giorni avrà il mio contratto da firmare e il mio cartellino smarcatempo. Causa servizi informativi in altra sede non è stato ancora affrontato né il mio collegamento alla rete (niente portatile – con le mie password – niente post), né casella con il dominio istituzionale.


Sembra incredibile ma gli AA.GG. sono in una sede distaccata (per una storia lunga che non racconto qui) che dista 30 minuti di autobus dalla mia. In attesa che i servizi informativi mi facciano collegare alla rete locale direttamente con il mio portatile, ho provveduto ad installare sul fisso ereditato: Firefox, Great News, Skype (non passa), Google Talk (non passa). Vorrà dire che comincerà ad usare Meebo, il multimessenger da web.

Risolti questi problemi logistici si dovrebbe ingranare nella maniera migliore.

Articolo precedente

Termina la mia esperienza al WWF

Articolo successivo

La vita, la morte e la posta elettronica

Partecipa alla discussione

  1. Affari Generali 🙂

    Donne affascinanti ma over 40 😐

    Bene, bene 🙂 I sis. info. al 90% non mi permetteranno di usare il mio portatile temo, ma va bene.

  2. Luca, per esperienza diretta accasati prima, conosci un po’ di gente poi, e in ultimo sfodera il portatile e vedrai che dopo poco diventa un fatto acquisito. Se ci provi ora prendi solo un rifiuto secco, fra qualche settimana probabilmente non dovrai nemmeno chiedere…

  3. Grazie a tutti per l’incoraggiamento.

    @Ludo
    per il portatile, vedremo con il tipo che viene lunedì. Non sarebbe comunque una tragedia, solo una rottura di scatole.

    Per il sito:
    La risposta è Tophost 🙁 Vedo, appena possibile, di trasferire tutto sullo spazio che è di Blogcenter.

Commenti disabilitati.