Vai al contenuto

Archivio:

Luglio 2006

Campioni del mondo del ridicolo

“Ci siamo coperti di ridicolo. Non è stata una grande giornata per lo sport italiano, da oggi siamo i campioni del mondo del ridicolo”. Così l’avvocato Catalanotti, legale del Brescia, commenta la sentenza di questa sera.

Pagine e pagine di giornale, dirette fiume, trasmissioni approntate in mezza giornata per seguire l’evento del secolo per il mondo del calcio, con oltre 200 giornalisti accreditati. Intercettazioni vergognose (nel contenuto), partite truccate sistematicamente, regole violate, richieste di amnistia (manco fossero poveri cristi in cella), politici schierati a difesa dei club.

Tutto ciòper cosa? Per una mezza assoluzione collettiva e via col nuovo campionato? Tutto tarallucci e vino? Non sono un tifoso e questo mondo del calcio mi fa soltanto ribrezzo. Dovrei tifare una squadra che bara o un’altra che viene truffata? Se un tifoso non vede il marcio che c’è e non se ne fa carico per la propria parte, probabilmente significa che … Continua a leggere

Il Rione Porto di Senigallia, la punta di una stella

Consiglio vivamente il download di uno splendido libro in formato PDF dal catalogo di Libri senza carta: Il Rione Porto di Senigallia, la punta di una stella.

Si tratta di un libro veramente da gustare, anche con gli occhi. Contiene tante foto di qualità, sulla Senigallia storica e su quella di oggi, insieme a piante storiche della città da non perdere.

Il libro ègratuito, ma non ha prezzo. Interessante per tutti, lo è in special modo per i senigalliesi. Complimenti, senza retorica, agli autori.

Link: Il Rione Porto di Senigallia, la punta di una stella.… Continua a leggere

Il provincialismo della stampa locale, tra cocaina e scambio di coppia

Due notizie della stampa locale non possono non essere commentate.

Oggi, perfino con foto nella locandina delle edicole del Messaggero, la notizia da sparare a tutta pagina è l’arresto per cocaina di chi? Di un cameriere di un bar, seppur tra i più frequentati di Ancona. Possibile? Possibile.

Personaggio pubblico in quanto cameriere di un noto caffè, ci rendiamo conto? E’ normale? Se fosse stato il commesso di un supermercato, sarebbe finito in prima pagina? Quindici minuti di celebrità, in un lunedì d’estate in cui le notizie languono, non si negano neanche ad un cameriere, che tra l’altro ne avrebbe fatto volentieri a meno? E’ proprio una notizia?

La seconda notizia, da non perdere, è l’apertura di un club per scambio coppie ad Ancona

La stampa ci è andata a nozze, soffiando sulle polemiche nate dalla crociata contro il locale dei residenti della zona. Per cosa poi? Per un locale … Continua a leggere