Vai al contenuto

La cocaina arriva in cantiere

Scritto da:

Luca Conti

Inquietante, seppur discutibile sotto molti punti di vista, l’inchiesta di Repubblica sulla diffusione della cocaina nel settore dell’edilizia. Merita di essere letto e discusso.

Si drogano per abbattere la fatica. E aumentare la produttività. Tirano cocaina e ingrossano lo stipendio. Si sentono indistruttibili. Sgobbano anche quindici ore di fila in cantiere. Dall´alba fino a sera. Da lunedì a venerdì. Poi, il fine settimana, si devastano nei locali. Ancora polvere bianca, e alcool. Stavolta per sballare. E così l´orologio gira alla rovescia: in giro la notte, a letto, sfatti, di giorno. È il doping dei nuovi muratori.

[Repubblica]

Pubblicato in:

Tag:

Articolo precedente

Cena per Personal Tech rinviata alla prossima settimana

Articolo successivo

Problemi logistici all'Incontro dei Valori

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.