Vai al contenuto

La cocaina arriva in cantiere

Scritto da:

Luca Conti

Inquietante, seppur discutibile sotto molti punti di vista, l’inchiesta di Repubblica sulla diffusione della cocaina nel settore dell’edilizia. Merita di essere letto e discusso.

Si drogano per abbattere la fatica. E aumentare la produttività. Tirano cocaina e ingrossano lo stipendio. Si sentono indistruttibili. Sgobbano anche quindici ore di fila in cantiere. Dall´alba fino a sera. Da lunedì a venerdì. Poi, il fine settimana, si devastano nei locali. Ancora polvere bianca, e alcool. Stavolta per sballare. E così l´orologio gira alla rovescia: in giro la notte, a letto, sfatti, di giorno. È il doping dei nuovi muratori.

[Repubblica]

Pubblicato in:

Tag:

Articolo precedente

Cena per Personal Tech rinviata alla prossima settimana

Articolo successivo

Problemi logistici all'Incontro dei Valori

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.