Vai al contenuto

Settimana sull’ottovolante

Scritto da:

Luca Conti

Il blog è uno strumento per pubblicare contenuti online in maniera facile ed immediata: perchénon ho aggiornato il blog da diversi giorni allora? Purtroppo succede e la causa è una sola: troppe cose da raccontare insieme, paradossalmente.

Solo da quanto successo negli ultimi dieci giorni potrei scrivere di:

– l’usanza greca di prendere il cappuccino alle 13, pranzare alle 16 e cenare alle 22;
Paolo Liguori impazzito sul serio per il suo blog, conosciuto personalmente;
– il pranzo di Mollica al bar di Saxa Rubra;
– un bellissimo film come Into the Wild;
– persone straordinarie che lavorano per grandi aziende pronte ad accettare le sfide di Internet;
– un capo particolarmente carismatico;
la fine del mondo che sta per arrivare;
Veltroni e Franceschini incontrati poco prima del voto della caduta di Prodi.

Non possa fare nulla di tutto ciòperchédevo fare il bagaglio per altri quattro giorni all’estero, questa volta in Lussemburgo, un po’ da blogger e un po’ da consulente.

Volo da Falconara alle 6,30.

Al ritorno dal Lussemburgo mi attendono due colloqui telefonici con una società olandese e una americana che stanno per investire in Italia. Nonostante tutto il bel paese, Governo o non Governo, è un mercato appetibile.

Articolo precedente

Ci supera anche la Mongolia

Articolo successivo

Cartoline dal Lussemburgo

Partecipa alla discussione

  1. Pensavo di avere da fare io, con una bimba di 2 anni, uno in arrivo ed il marito convalescente dall’operazione ai legamenti!!!! 🙂
    Tu mi batti però!

Commenti disabilitati.