Vai al contenuto

Kiva, prestiti che creano economia positiva

Scritto da:

Luca Conti

La Signora Elisabeth, Ghana, ha appena finito di ripagare il prestito che le ha permesso di migliorare il suo piccolo business che le permette di vivere in maniera autonoma. Tra i 750 dollari prestati c’erano anche i miei 25. Tutta l’operazione è stata resa possibile da Kiva, piattaforma di microcredito che mette in contatto chi ha bisogno con chi vuole prestare, non donare.

Ora vado a scegliere la prossima attività da finanziare. Presta anche tu.

LEGGI: Kiva.

Articolo precedente

Il mio lavoro per BuzzParadise

Articolo successivo

Apparizione su Campus