Vai al contenuto

Lucaconti.it, dopo tre anni di servizio, cambierà

Scritto da:

Luca Conti

E’ un po’ che medito su questo blog e proprio in questi giorni compie tre anni. Lucaconti.it nacque il primo marzo 2005 per documentare la campagna elettorale per le elezioni comunali senigalliesi, dove mi candidai al Consiglio Comunale. Terminata lca campagna e passato qualche mese il blog cambiòforma e prese a raccogliere non solo politica ma temi di carattere locale, opinioni personali, articoli non tecnologici pubblicati altrove (basket e teatro) e una cronaca personale dei fatti che mi hanno visto e che mi vedono protagonista.

Tre anni fa lavoravo part time per il WWF Italia ad Ancona e avevo mezza giornata libera da dedicare alla politica e ai miei interessi personali. Oggi sono un libero professionista, spesso in giro, che lavora da casa ma con poco tempo libero, eletto Consigliere comunale e con poco tempo da dedicare anche alla politica.

La sfera professionale è quella che indubbiamente ha subito il cambiamento più importante e ha generato, come normale che sia, cambiamenti a catena nelle altre sfere della vita. Tutto ciòsi è senz’altro riflesso sul blog ma, vuoi per mancanza di tempo, vuoi per il contenitore attuale, vuoi perchého altri blog, della mia professione qui si parla poco.


Il web è diventato nei fatti il mio lavoro – la definizione di blogger professionista mi sta molto stretta perchéinesatta e restrittiva – ma dal blog non si evince bene cosa faccia, tanto è che ricevo spesso richieste di delucidazione anche da persone che seguono le mie attività online.

Ho pensato quindi di rivoluzionare questo spazio sia nella forma grafica, sia nella proposta di contenuti, lasciando inalterata la parte attuale, dandogli perà una diversa visibilità all’interno di lucaconti.it, a vantaggio di una nuova area più legata alla mia professione.

Non so quanto tempo richiederà questo cambiamento. Certo è che questa è la direzione che intendo prendere. Probabilmente questa nuova area avrà una piccola visibilità, di rimando, anche su Pandemia.

Consigli e proposte di collaborazione sono benvenute.

Articolo precedente

Audi, Pandemia e l'autorevolezza del blogger

Articolo successivo

Las Vegas, ci siamo