Vai al contenuto

Archivio:

Febbraio 2009

Revolutionary Road

Ogni coppia ha la pretesa di essere speciale. Al ristorante, con la tua compagna, commenti sottovoce i due seduti al tavolo accanto, che mangiano con gli occhi fissi sul piatto, senza scambiarsi una parola. Insinui malignamente che non abbiano nulla da dirsi e la tua compagna ride, vagamente euforica per via del vino rosso.

Questo è l’attacco di un bell’articolo di Paolo Giordano per il Corriere della Sera. Parla di Revolutionary Road, il libro di Richard Yates da cui è tratto l’omonimo film nelle sale in questi giorni.

Ne consiglio vivamente la lettura, anche se un po’ lungo. Ovviamente anche il film e il libro sono da vedere (già fatto) e da leggere (lavori in corso).

Estremamente attuale e da discutere.… Continua a leggere

Orgoglioso di questo articolo per Il Sole 24 Ore

Da più di due anni collaboro costantemente con Nova del Sole 24 Ore e quasi tutte le settimane esce un mio pezzo il giovedì in edicola, tirato in 350.000 copie. Una grande soddisfazione personale.

Non ne sto a scrivere qui ogni volta, anche perché spesso mi manca il tempo. Questa volta faccio una eccezione perchévado molto fiero di questo articolo. Non ha nulla di speciale, se non che mi sembra molto ben riuscito. Non sta a me giudicare, ma mi sono molto divertito a scriverlo, in una stanza d’albergo una domenica mattina a San Cugat (Barcellona).

Buona lettura.

Puntare su internet mobile è la rotta da seguire per sopravvivere alle turbolenze determinate dalla crisi del credito e dal rallentamento globale del l’economia. Questo è in sintesi il frutto dell’analisi del mercato delle telecomunicazioni in Europa nel periodo 2009-2012 secondo la società di consulenza Booz & Company, supportata per altro dall’indagine

Continua a leggere

Marzo sarà il mese americano

Las Vegas

Ebbene sì, anche quest’anno avrà il piacere di essere ospite di Microsoft alla conferenza MIX09, che si tiene a Las Vegas al Venetian, dove alloggerò, dal 18 al 20 marzo prossimi.

L’anno scorso è stato molto divertente, anche grazie alla combriccola di italiani presenti all’evento, ed è stata una ottima occasione di conoscere meglio il mondo Microsoft, insieme a relatori di calibro internazionale.

E’ stata la mia prima volta negli USA e da allora mi èvenuta voglia di esplorarla meglio. A settembre 2008 sono stato poi qualche giorno a New York e questa volta ho aggiunto una settimana a San Francisco e Los Angeles.

Partenza 8 marzo. Non vedo l’ora! Non capitano tutti i giorni occasioni simili e mi sembra giusto coglierle quando si presentano.

Tra l’altro Las Vegas è stata la città visitata nel 2008 più lontana da Senigallia: quasi 10.000 km! Quest’anno batterà il record con … Continua a leggere