Vai al contenuto

Proiettati al 2010

Scritto da:

Luca Conti

I lettori più affezionati lo sanno. Amo tracciare bilanci, fermare il tempo, guardare indietro e avanti, mettendo qualche punto. Una delle funzioni del blog che apprezzo di più resta quella di autoanalisi e sistema efficace per riflettere su sé stessi, anche insieme agli altri.

Siamo già al primo luglio, quindi siamo più vicini al 2010 che all’inizio del 2009. Un ottimo momento per tracciare una linea, vedere come è andato l’anno fino a qui e come sviluppare la parte che ci resta, sempre consapevoli che il cigno nero è dietro l’angolo.

Il proposito che mi ero dato, pubblicamente, il 31/12 durante il passaggio verso il nuovo anno, è stato “non stare mai a casa”. Pur con un rallentamento a giugno, ho mantenuto, senza volerlo, la media di almeno un viaggio all’estero ogni mese, un po’ per lavoro e un po’ per piacere e spesso per entrambi. Posso dirmi soddisfatto da questo punto di vista.

Se fosse per me avrei già prenotato altri due importanti viaggi per la seconda metà dell’anno – mare in Grecia, come piace a me, e sud est asiatico in inverno, anche se c’è tempo – ma ho deciso di dare priorità alla nuova casa. Una telenovela che si prolunga ormai da tempo, alla quale bisogna dare una svolta definitiva, o provarci. La missione arredamento, nella sequenza di cucina, soggiorno, camera da letto, altro, è in corso e ci sono molti passi avanti. Voglio ben sperare e conto entro luglio di decidere tutto quanto necessario per auspicare una occupazione della casa almeno per settembre!

Nel frattempo, con la rilassatezza relativa che consentono luglio e agosto, cercherà di fissare i paletti dell’agenda di incontri, eventi, conferenze varie fino a dicembre. Nel mirino per ora ci sono:

  1. Ravenna – evento relativo all’ambiente
  2. Milano – seminario universitario
  3. Riva del Garda – Blogfest 09
  4. Milano – Barcamp vari
  5. Amsterdam – PicNic Network
  6. Parigi – Le Web 3 (più per Parigi che per la conferenza)
  7. Londra – conferenza su microblogging
  8. Siviglia – Evento Blog Espana

Luglio e agosto voglio prendermi una tregua e non viaggiare troppo per eventi che non siano sotto l’ombrellone in spiaggia!

Chissà che non riesca poi a leggere qualche libro in più (giornali e tv banditi dalla dieta mediatica) e a smaltire qualcuno dei film depositatisi durante gli ultimi mesi?

La presenza qui e sugli altri lidi dei social media, salvo crisi d’astinenza, subirà un rallentamento stagionale. Vado a subito a razzolare bene e riprendo la lettura di Persuasion 🙂

Buona vita!

Articolo precedente

Andrea Postiglione, il giornalismo che non ti aspetti

Articolo successivo

Il garante della privacy e i blogger