Vai al contenuto

Il garante della privacy e i blogger

Scritto da:

Luca Conti

Oggi ho avuto il piacere di conversare con Vittoriano Vancini dell’ANSA e rilasciargli una dichiarazione in merito alla presa di posizione del Garante Pizzetti sui blog. Segue l’attacco del lancio e la mia dichiarazione, così come è apparsa sul circuito ANSA.

(ANSA) – ROMA, 2 LUG – Non regolamentazioni di Internet, piu’
o meno rigide, ma alfabetizzazione informatica, perche’ la
difesa della rete e dalla rete passa attraverso la conoscenza
del mezzo. E’ questo in sintesi il commento dei blogger, e sui
Blog, alle parole del presidente del Garante per la protezione
dei dati personali, Francesco Pizzetti nella sua relazione
annuale al Parlamento. Pizzetti oggi ha parlato di nuova
resistenza democratica su Internet, riferendosi in particolare
all’Iran, ma ha anche detto, per quanto riguarda la protezione
dei dati personali, che sulla rete siamo nudi come Adamo ed Eva.

[…]

”I blog sono entrati da tempo, a pieno titolo, a far parte
dell’ecosistema dell’informazione – dice Luca Conti, titolare di
‘Pandemia.info’ -. Una simbiosi importante per garantire il
pluralismo dell’informazione, soprattutto nei Paesi dove i media
tradizionali sono meno liberi. Cio’ non toglie che, anche nei
Paesi democratici come l’Italia, i blog possano essere uno
stimolo per l’informazione ufficiale a fare meglio e ad
occuparsi di storie, a volte trascurate. Proprio per questo
bisogna garantire anche la loro liberta”’. (ANSA)

Articolo precedente

Proiettati al 2010

Articolo successivo

Fan anche in Brasile