Vai al contenuto

Archivio:

Settembre 2010

Altro giro, altra corsa, sulla ruota del criceto

Eh sì, son tornato su suolo patrio da tre giorni, ma Montreal sembra molto più lontana dei 6530 chilometri che ci separano. I ritmi così diversi, la lingua, le persone, gli spazi, il cibo, le abitudine, le persone che mi circondano, l’atmosfera. Dopo le quattro settimane a Montreal, tutto sembra più vecchio, per citare un magnifico spot.

Sarà bello nelle prossime settimane, impegnato come gli ultimi mesi di settembre a girare velocemente sulla ruota del criceto – metafora per dire che avrà pochi attimi di respiri tra pressanti impegni di lavoro, conferenze, presentazioni, incontri, riunioni e documenti da preparare – , fermarsi un attimo e ripensare a cosa stavo facendo, stessa ora, stesso giorno della settimana, ad oltre seimila chilometri di distanza, in uno degli universi paralleli nel quale ho vissuto negli ultimi tempi.

Bello anche pensare che, seppur in potenza, molti di questi universi paralleli restino raggiungibili e … Continua a leggere

La baia dove uccidono i delfini

The Cove, premio Oscar come miglior documentario 2010, merita la visione. Prepara anche il fazzoletto, perchédopo aver conosciuto e visto la storia della baia in Giappone dove vengono massacrati 23.000 delfini l’anno – 100 al giorno tra settembre e marzo – non potrai rimanere indifferente.

Il documentario andrà su Current, canale 130 di Sky, da lunedì 13 e sarà distribuito in DVD da Feltrinelli dal 15 settembre. Non perderlo, è un documento incredibile.… Continua a leggere

Montreal, Canada, arrivederci!

Oggi è l’ultimo giorno qui a Montreal, in Canada, ed è tempo di un sommario bilancio di queste quattro settimane.Questo mese, oltre ad essere stato una delle mie più lunghe permanenze all’estero, si classifica ai primi posti anche tra le migliori esperienze di sempre. Quanto ha ragione Tim Ferriss nello scrivere che tutti noi dovremmo ritagliarci dei periodi di almeno un mese – lui li chiami mini-retirement, mini-pensione – per vivere qualcosa di completamente diverso.… Continua a leggere

Piccole soddisfazioni dal Sole 24 Ore o del nomade digitale

Sì, sono ancora in Canada e ci resterà per un’altra settimana, per tornare poi alla routine italiana/europea. Non posso perà condividere una piccola grande soddisfazione da lavoratore nomade digitale.

In queste tre settimane ho avuto il piacere di scrivere due lunghi articoli per Il Sole 24 Ore su web sociale e business locale, caratterizzati da una visibilità che poche volte nella storia recente io abbia mai ricevuto.

Il primo èfinito in apertura della sezione Economia & Imprese di sabato 21 agosto, nel dorso principale del Sole 24 Ore. Lo stesso tema è stato bissato con un nuovo articolo, questa volta per il settimanale Nova 24, uscito in edicola oggi, con la storia di copertina. Se non bastasse ho anche curato le sei schede che costituiscono il paginone centrale dello stesso numero.

Il tutto è stato scritto qua, dal Canada. In particolare gli articoli usciti oggi li ho scritti in treno, … Continua a leggere