Vai al contenuto

Archivio:

Settembre 2011

Diario minimo /6 – Alti e bassi

La prima settimana intera di impegni e di viaggi di lavoro ha avuto un prevedibile impatto negativo sulle mie nuove abitudini volte ad uno stile di vita più equilibrato e più salutare. Eventi, lunghi viaggi in treno, giornate di lezioni hanno avuto come effetto principale una riduzione dell’attività fisica, monitorata da FitBit. Urge correre ai ripari questa settimana, per mantenere una buona media.

Seguono altre brevi note

###

Ho pensato bene di donare 28 titoli della mia biblioteca professionale agli studenti del Master di Urbino dove ho fatto lezione lo scorso weekend. Ci ho aggiunto una copia a testa di alcuni miei vecchi libri, così da lasciare complessivamente 82 volumi. Neanche a dirlo, mi son sentito più leggero.

Mi son reso conto che nella mia libreria ci sono decine di testi acquistati, in qualche caso donati, che non ho ancora letto. Urge un piano di lettura e di seguente … Continua a leggere

Alla Social Media Week tra ambiente e stardom

Sì, la scorsa settimana son stato a Milano alla Social Media Week per partecipare a due eventi. Ambiente 2.0 su Web 2.0 e mondo non profit più Star della rete sulle nuove star del web, dove forse hanno inserito anche me. Puoi rivedere i due dibattiti con lo streaming che segue.

Buona visione

Watch live streaming video from smw_milan1 at livestream.com

Watch live streaming video from smw_milan1 at livestream.com
Continua a leggere

Diario minimo /5 – FitBit

Il tempo vola e i miei quasi due mesi a casa sono terminati, con alcuni giorni a Milano già questa settimana e altri in programma nelle prossime settimane. Come mantenere gli impegni avviati per uno stile di vita meno sedentario, mantenendo alta l’attenzione per le cose che contano? Non èfacile ma ci sto provando, anche grazie a FitBit.

Fitbit

Questo piccolo oggetto sta suscitando la curiosità e l’interesse di gran parte delle persone che me lo vedono addosso ed è bene quindi spiegare brevemente cosa sia e come funzioni, insieme a quali siano i benefici per il mio minimalismo!

Chiudono alcune note sparse

###

FitiBit è un sensore che si indossa tutto il tempo per monitorare la propria attività fisica. A display, premendo un pulsantino, permette di tenere il conto di passi, chilometri, calorie bruciate e livello di attività delle ultime 24 ore. Collegandolo alla sua base connessa al pc, … Continua a leggere

Su Vita a raccontare il Web 2.0 per il mondo non profit

E’ una grande soddisfazione poter collaborare con una testata che da tempo apprezzo, leggo e consiglio. Questa settimana, in edicola trovi un numero di Vita (2 euro) dedicato a quello che il Web 2.0 (blog, social network, Face-book, Twitter) può fare per aiutare il mondo del volontariato a sensibilizzare l’opinione pubblica, raccogliere fondi, aumentare donatori e simpatizzanti, far circolare di più le informazioni sulle attività realizzate.

All’interno delle quattro pagine c’è anche un mio articolo.

vita 37

Leggilo se ti capita, fallo conoscere alle tue organizzazioni preferite e, se ti va, un feedback è sempre gradito.

VitaContinua a leggere

Diario minimo /3

Intervista al Secolo XIX

La difficoltà nel cambiamento di uno stile di vita sta nella continuità, soprattutto in una prima fase in cui devo togliere abitudini consolidate e aggiungerne di nuove. Alla camminata mattutina di 30 minuti, non sempre possibile questa settimana, ho deciso di affiancare un macro obiettivo più generico, ma altrettanto importante, di 10.000 passi al giorno. Da quando ho FitBit posso monitorarlo con molta facilità e i primi giorni ho quasi sempre superato l’obiettivo. Ieri, per esempio, ho tagliato un’ora di televisione per andare a fare due passi e alzare la quota di passi, fino a sfiorare il traguardo.

L’assistenza di mio padre in ospedale questa settimana e gli appuntamenti a Milano la prossima saranno un ottimo banco di prova per vedere se riuscirà a mantenere gli obiettivi.

Seguono alcuni pensieri sparsi sul minimalismo applicato in questi ultimi giorni.

###

Camminare di più mi ha spinto ad ascoltare un audiolibro, … Continua a leggere