Vai al contenuto

Diario minimo /5 – FitBit

Scritto da:

Luca Conti

Il tempo vola e i miei quasi due mesi a casa sono terminati, con alcuni giorni a Milano già questa settimana e altri in programma nelle prossime settimane. Come mantenere gli impegni avviati per uno stile di vita meno sedentario, mantenendo alta l’attenzione per le cose che contano? Non èfacile ma ci sto provando, anche grazie a FitBit.

Fitbit

Questo piccolo oggetto sta suscitando la curiosità e l’interesse di gran parte delle persone che me lo vedono addosso ed è bene quindi spiegare brevemente cosa sia e come funzioni, insieme a quali siano i benefici per il mio minimalismo!

Chiudono alcune note sparse

###

FitiBit è un sensore che si indossa tutto il tempo per monitorare la propria attività fisica. A display, premendo un pulsantino, permette di tenere il conto di passi, chilometri, calorie bruciate e livello di attività delle ultime 24 ore. Collegandolo alla sua base connessa al pc, FitBit manda online, in un nostro profilo riservato, i dati rilevati, così da pubblicare numeri, grafici su base giornaliera e mensile. Ci possiamo dare degli obiettivi – 10.000 passi ad esempio – e vedere a che punto siamo, stimolati a raggiungere l’obiettivo.

FitBit monitora anche il nostro sonno e ci consente di inserire gli alimenti consumati per un calcolo delle calorie immesse, insieme ad altre informazioni: peso giornaliero o altri dati da noi rilevati autonomamente. L’oggetto è in vendita negli USA e costa 99 $ più le tasse. Da quando ho cominciato ad usarlo sono più consapevole del mio livello di sedentarietà e sono più stimolato a combatterlo.

Questa settimana sono finito a parlare di minimalismo e di FitBit anche in tv su La3, canale 143 di Sky. La conduttrice mi ha chiesto cosa sia il minimalismo ed è rimasta affascinata da FitBit. La puntata sarà online sul sito di La3 nelle prossime settimane.

Da quando ho cominciato a insistere sul minimalismo, qui e su Twitter, ho incontrato due amici che mi hanno sollecitato a scrivere un libro sul tema… dovrei? Che ne pensi? Vorresti contribuire?

###

Diario minimo /1
Diario minimo /2
Diario minimo /3
Diario minimo /4

Articolo precedente

Su Vita a raccontare il Web 2.0 per il mondo non profit

Articolo successivo

Alla Social Media Week tra ambiente e stardom

Partecipa alla discussione

  1. Massimiliano e Laura, ben volentieri! Qualche idea ce l’avrei già, è solo che questi giorni sono incasinatissimo. Organizziamo un hangout su Google+ per metà della prossima settimana?

  2. Ciao Luca, benvenuto anche tu nella “famiglia FitBit”. 🙂
    Io lo uso ormai da un anno, davvero fantastico, non potrei pensare di uscire di casa senza.
    P.S. Il FitBit va indossato sul torso (alla cintura è perfetto) e solo la notte va messo al braccio. 🙂

Commenti disabilitati.