Vai al contenuto

Archivio:

Ottobre 2014

I numeri di ottobre

Poche ore e il mese di ottobre va in archivio. Avevo deciso che ottobre sarebbe stato il mese della riorganizzazione e così è stato. Tempo di celebrare con qualche numero indicativo del cammino percorso.

33 film (4 al cinema): la striscia positiva continua dall’ultima settimana di settembre (38 film in 37 giorni e 98 dall’inizio dell’anno).
10 libri: avevo deciso di dare spazio ai classici e ne ho letti 4. Questo mese ho superato la sfida di leggere almeno 10 libri al mese (siamo già a 125 per il 2014) e sfioro le 30.000 pagine, anche se alcune sono ascoltate e non lette.
2 serie tv: True detective e Borgen (una stagione e mezza), solo tv di qualità.
7 cene/aperitivi con amici e 1 incontro di lavoro: non sono stato chiuso in casa tutto il tempo.
1 evento: la presentazione di OpenMunicipio, moderata dal sottoscritto.… Continua a leggere

Lasciar andare le carte (e altri oggetti) del passato

Il mese di ottobre volge quasi al termine, con l’ultima settimana, e posso dire di sentirmi più leggero. Chi mi conosce lo sa, preferisco investire in esperienze e non in oggetti, ma nonostante questo sono riuscito a trovare e buttare/donare/riciclare un sacco di cose in questo mese. Oggetti fisici e digitali.

Il passato che si accumula

Nell’ultima settimana ho mandato al riciclo diverse buste piene di carta. Ho riordinato bollette, estratti del conto corrente, volantini e altri documenti relativi al mio lavoro che non aveva senso conservare, perchédigitali, perché superati o perché semplicemente inutili. Dopo aver letto un bel post di Louis Rosenfield ho deciso di lasciar andare altra carta supplementare che fino a ieri si accumulava semplicemente in uno spazio mai consultato: pagine di giornale con i miei articoli scritti per Il Sole 24 Ore, documenti relativi alla mia attività di volontariato nel WWF e altri simili.

Un pezzo … Continua a leggere

I Frateli Karamazov

Da soap opera dell’Ottocento a legal drama (dramma processuale), I Fratelli Karamazov sorprende fino all’ultimo, infarcito di intervalli a sfondo morale religioso, con addirittura un dialogo con il diavolo. Eccessivamente lungo, ma ne èvalsa la pena.… Continua a leggere

Lavati le mani!

Ancora oggi tendiamo a sminuire il semplice atto di lavarci le mani, mentre faremmo meglio a considerarlo una delle maggiori priorità della giornata. Con questo gesto ci si espone meno ai germi, che sono fonti di malattie, e si evita di diffonderli ad altri.

Tratto da: Come allungarsi la vitaContinua a leggere