Vai al contenuto

1628 e-book, 100 libri e 239 film

Scritto da:

Luca Conti

Ordinare richiede più tempo che accumulare, molto molto di più. Ciò non significa che non si possa intervenire e rimettere ordine, anche in un caos apparente.

Il 15/9, 50 giorni fa, scrivevo di avere una collezione che superava 10.000 e-book e 200 film. I film erano stimati per difetto e i libri non erano stati ancora conteggiati. In un aggiornamento 20 giorni fa, scrivevo che gli e-book erano passati a 4.500 e i film erano circa 300, questa volta contati quasi all’unità, in 4 diversi dischi (computer più 3 dischi esterni).

Oggi ho un nuovo aggiornamento su tutti i fronti.

Ebook

La collezione è stata limata e limata, fino al numero soddisfacente di oggi pari a 1995 titoli. Escludendo i titoli letti e i titoli reference (guide di viaggio essenzialmente), il numero di e-book da leggere scende a 1.628 (!). Ordinandoli a dovere, per sistemare tutti i metadati, certamente qualcuno verrà tagliato e qualcuno sarà classificato come letto. Resta il fatto che tagliare mi ha dato sorprendentemente una sensazione piacevole: ora so che quanto rimane è ciòche voglio leggere e qualsiasi cosa pescherà dalla libreria virtuale, la leggerà con gioia (o quasi). La scelta è ampia e forse c’è bisogno di una ulteriore limatina, col tempo, senza fretta. Considerando che negli ultimi 4 anni ho letto una media di circa 135 libri l’anno, èfacile capire come questi e-book mi terranno impegnato ancora per molto, molto tempo (12 anni almeno, senza considerare nuove uscite). Tra questi poi ci sono 195 libri appartenenti alla lista dei 1001 libri da leggere prima di morire. Non ho avuto il coraggio di contare quanti ne abbia già letti, per non deprimermi troppo.

Libri

Non ho contato tutti i libri in casa, ma ho fatto una rapida stima di quelli da leggere, ovvero poco meno di 100. Diversi di questi sono già nella lista degli e-book, quindi non si aggiungono interamente ai mille e rotti elettronici. Certo è invece che, a più riprese, negli ultimi due mesi ho donato oltre 200 libri, tra amici, lettori, biblioteca di Senigallia e semina di libri all’ipermercato. Lo spazio nella libreria casalinga si è ridotto un po’, ma la succursale nella soffitta dei miei è ora chiusa e molti libri nelle mani di altrettanti lettori. Potrei essere più felice?

Film

Sul fronte cinematografico mi sono impegnato assai. Ad ottobre ho visto 34 film e dall’inizio dell’anno sono arrivato a 100 (cinema incluso). Ho svuotato due dischi esterni, consolidando la collezione nel computer (i titoli delle prossime settimane) e in un disco esterno. Il totale, al netto delle ultime visioni, segna 239 film da vedere. Considerando che la media degli ultimi 3 anni è di 99 film visti l’anno, facile immaginare come mi ci vogliano probabilmente più di un paio d’anni per azzerare la coda.

Per quanto non voglia essere ricordato per il numero di libri letti o di film visti, o collezionati, questo esercizio non èfine a se stesso. Mi è utile per dare priorità a ciòche conta, evitando di accumulare contenuti, seppur quelli digitali non occupino poi così tanto spazio. Lo spazio che impegnano è mentale.

P.S.
I numeri di cui sopra sono una semplice fotografia a oggi, anzi a ora. Tra qualche minuto potrei decidere di tagliare qualcosa, di vedere un film o leggere un libro e il numero diminuirebbe. Il mio impegno è che non aumenti più. La regola minimalista per cui “un oggetto entra e un oggetto esce di casa“, da oggi vale anche per e-book e film. Per i libri vale già da tempo.

Articolo precedente

I numeri di ottobre

Articolo successivo

Folle elogio ai libri non letti