Vai al contenuto

Web marketing per tutti è la nuova sfida

Scritto da:

Luca Conti

Mi piace cimentarmi sempre in nuove sfide, pur mantenendo un filo conduttore che unisce tutte le attività. Per questo ho accettato l’invito a partecipare al bando per un corso universitario per insegnare il web marketing per tutti. Il corso, brillantemente, non è all’interno di un percorso di marketing o di economia. Il mio “per tutti” vuole esattamente indicare come la difficoltà sia nel far appassionare al marketing digitale persone non esperte. La sfida che ho raccolto è doppia. In poche settimane, voglio produrre un testo da supporto agli studenti e a un pubblico simile, cogliendo l’opportunità di pubblicare “Web Marketing For Dummies” entro l’inizio dell’autunno. Per questo il mese di luglio si preannuncia col botto.

web marketing per tutti

35 gradi fuori, 31 gradi dentro, zanzare alla porta e muratori al lavoro per scavare il terreno di un nuovo fabbricato davanti a casa. Le condizioni per lavorare non sono le migliori. A mitigare lo stress c’è la mia routine del mattino. Seppur in condizioni di emergenza, intendo cominciare la giornata – come oggi del resto – con una bella colazione in terrazzo, 15 minuti di meditazione, 45 di camminata, 15 di esercizio fisico intenso e una doccia fredda. Una difficoltà in più rispetto al mese di aprile, in cui ho scritto e consegnato Face-book Marketing For Dummies e Blog di Successo For Dummies: il caldo intenso non favorisce il sonno e ad aprile tagliai l’esercizio fisico  e la camminata per recuperare tempo.

Web marketing per tutti, senza compromessi

Questo mese non solo voglio finire di scrivere il libro di cui sopra, ma voglio mantenere attiva la mia routine. Senza sgarrare un giorno. Neanche in trasferta. Attualmente sono in serie positiva di 12 giorni per almeno 30 minuti di attività fisica quotidiana (record 14 giorni consecutivi). 10 sessioni quotidiane di meditazione (record 50) con una media di sonno di poco superiore a 7 ore al giorno.

Quale miglior occasione per applicare sul campo le tecniche di #equilibriodigitale che da tempo sto studiando e sperimentando?

Articolo precedente

Come non affogare in un mare d'informazione

Articolo successivo

Sul tavolo: Bicocca, web marketing, libri, eventi e altro