Vai al contenuto

Riavvio di Equilibrio digitale

Scritto da:

Luca Conti

sfida

🎬 Si riparte! Ieri ho pubblicato il manifesto di Equilibrio digitale, dove ho raccontato quali contenuti ho pensato e per quale pubblico (lavoratori digitali, genitori e figli, cittadini digitali consapevoli). Una mission e una promessa al tempo stesso.

Il tema dell’uso consapevole della tecnologia verrà declinato approfondendo media diversi. Grande spazio alle uscite librarie, con recensioni ai libri più interessanti. Alcune grandi aziende sono messe in discussione ogni giorno, per le conseguenze della loro gestione: cercherò di tenere traccia di questo dibattito e di segnalare articoli, approfondimenti e ricerche scientifiche che possono renderci migliori cittadini digitali.

L’idea è poi di promuovere formati diversi, tra libri, articoli, servizi web, app, video, podcast, articoli tratti da riviste scientifiche. Una sfida non da poco, perché non sono più abituato a scrivere con un certo ritmo, ma è una sfida che voglia darmi e che voglio vincere. Dicembre vuole essere la prova generale, per un lancio a tutti gli effetti con l’inizio del nuovo.

Uno stile snello e pratico

💡 Ho colto ispirazione da due siti di contenuti moderni e frizzanti, come Axios e Forge, per dare ai contenuti uno stile fresco, pratico, moderno, concreto, veloce. Da Axios ho preso l’idea di dividere gli articoli in sezioni, secondo una schema che si ripete. Trovando il “why it matters” giusto, sono certo che lettore trarrà un grande beneficio da un taglio dei contenuti essenziale e al punto. Qui un esempio di un articolo di Axios.

Da Forge invece ho preso il formato per i consigli, che ho chiamato Lezioni di equilibrio digitale. Articolo breve, consiglio illustrato in una riga in testa, preceduto da un emoji. Le emoji si trovano anche in altre sezioni dell’articolo, a evidenziare le parti principali. Idealmente ne vorrei pubblicare uno al giorno nei giorni feriali, ma per cominciare ne pubblicherò tre alla settimana, riproponendoli nella newsletter settimanale. Potrei anche raccoglierli in un’altra forma, ma ci penserò tra qualche settimana. Il primo consiglio pubblicato:

Lezioni di equilibrio digitale: tieni il desktop in ordine

La sfida più grande

🛫 La sfida nella sfida in questo progetto sarà farlo crescere e poi monetizzarlo senza fare uso dei social media. Non userò FACEBOOK e tutti i suoi servizi. Farò un uso passivo di LinkedIn e di Twitter, almeno in una prima fase. L’obiettivo vero è fare leva sul passaparola dei lettori e del mio network di contatti. Farò largo uso della posta elettronica e scriverò a tanti conoscenti per far loro sapere che sono tornato, con una nuova sfida.

Per questo, neanche a dirlo, avrò bisogno del tuo aiuto. Quello che ti chiedo, in questa fase, è di abbonarti alla newsletter di Equilibrio digitale e di seguire attivamente gli articoli che pubblicherò. Segnalali a chi credi ne possa trarre un beneficio, diretto o indiretto. Leggili con attenzione: sarò lieto di conoscere il tuo punto di vista. Credi che ciò che scrivo sia accessibile, utile, semplice? Hai suggerimenti per migliorare ciò che scrivo? Hai argomenti o problematiche che vorresti che affrontassi? Sono pronto ad ascoltarti.

Grazie fin da ora per il tuo tempo e per i tuoi consigli.

🕺 Questa è la tastiera che uso per le emoji, semmai ne avessi bisogno.

Photo by Braden Collum

Articolo precedente

Due anni dopo

Articolo successivo

La mia antibiblioteca e come crearne una