Vai al contenuto

-92 Investire in educazione

Scritto da:

Luca Conti

E a che mirano l’educazione e l’insegnamento? Sono queste le cose che contano, e se ne trai buon profitto non hai bisogno d’altro. Se invece continuerai ad apprezzare tante altre cose non potrai dirti né libero, né indipendente, né esente da passioni, perché diventerai necessariamente invidioso, geloso e sospettoso verso chi può togliertele, e insidierai chi le possiede. E non c’è dubbio che l’essere privati di un bene è causa di turbamento e di lagnanze contro gli dei, mentre il rispetto e la stima per la propria intelligenza rendono l’uomo soddisfatto di se stesso, in armonia coi suoi simili e con gli dei, pronto ad accettare qualunque sorte essi gli abbiano riservato.

Marco Aurelio, l’Arte Di Conoscere Se Stessi. Pensieri

Dice bene Marco Aurelio. Se investi in educazione e in conoscenza, nessuno te la può togliere, non si rompe, non te la rubano.

silhouette of child sitting behind tree during sunset

Quali investimenti sto facendo per la mia educazione?

Forse non abbastanza. Nel proporre contenuti per la mia community, Saper imparare, e per la community che contribuisco a moderare, La Circle, cerco di suggerire percorsi di lettura che stimolano prima di tutto me a documentarmi. Ho riletto Partire dal perché e Deep work, utili a ribadire alcuni concetti per lavorare meglio e in modo più efficace. Sto leggendo Sapiens e finito questo passo ad Armi, acciaio e malattie, altro titolo che aspetta da troppo tempo di essere letto. A brevissimo inizio La psicologia dei soldi, tema su cui devo lavorare e migliorare.

Ciò su cui devo investire, per attivare nuove connessioni, è riordinare i passaggi dei libri che ho letto e trarne appunti e nuove idee. Devo creare un sistema che mi permette di compiere gli ultimi passaggi e chiudere il cerchio per trarre il massimo dalle mie letture. Sono mesi ormai che lo dico ed è ora di agire.

Come palestra, da oggi, fino alla fine dell’anno, voglio usare i (10) passaggi che Readwise fa riemergere ogni giorno – 9000 passaggi da 800 libri che ho letto in digitale negli ultimi 12 anni – come spunto per un post giornaliero, che sia per me da stimolo a ragionare, pensare, creare, pubblicare, scambiare idee con te che mi leggi, in pubblico. Riflessioni complementari a ciò che scrivo nel mio journal e che pubblico nelle community private.

…e tu che fai per promuovere concretamente la tua educazione?

Articolo precedente

Strisce positive

Articolo successivo

[musica] Finja by KIDSØ

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.