Vai al contenuto

-46 Vivere il momento presente

Scritto da:

Luca Conti

“Due sono dunque le cose che devi sempre tenere a mente: la prima è che tutte le cose fin dall’eternità sono sempre uguali e ciclicamente ritornano, né fa alcuna differenza se si vedono per la durata di cento anni, di duecento o per tutta l’eternità; la seconda è che perdiamo tutti nella stessa misura, sia chi muore vecchissimo sia chi vive lo spazio di un’ora, poiché l’unica cosa di cui possiamo essere privati, in quanto appunto la possediamo, è il momento presente, quello in cui stiamo vivendo, visto che non si perde quello che non si ha.”

Marco Aurelio, l’Arte Di Conoscere Se Stessi. Pensieri

Ci vuole Marco Aurelio a ricordarmi/ci che la cosa che conta di più è il momento presente e come lo vivi. In questo momento scrivo. Mentre scrivo rifletto su ciò che scrivo. Faccio un respiro profondo. Guardo fuori dalla finestra che sta davanti a me. Piove e c’è vento. Cielo grigio. Percepisco il corpo che sta seduto sulla sedia. Mi chiedo come mi sento. Ho un lieve capogiro. Sto comunque bene. Ho gli occhi un po’ stanchi. Vedo un messaggio arrivato su una chat. Il led dello smartphone lampeggia. Ora suona. Decido di non rispondere. Mi concentro sullo scrivere.

Mi piace scrivere qui. Trovare quei 15 minuti o di più per elaborare un pensiero. Lo spunto viene dalle ultime 24 ore o da una citazione riemersa dalle oltre 9000 che ho sottolineato in un decennio di lettura digitale (puoi farlo per i libri cartacei con la stessa facilità? no, vero?). Rileggo ciò che ho scritto. Non importa quanti leggono queste righe. Lo scriverle ha senso in sè. A distanza di un anno o dieci anni potrei finire su questa pagina e ripensare al mio percorso di consapevolezza. Su questo blog anni fa copiai tutti i passaggi del libro di Marco Aurelio, perché volevo condividere un estratto della sua saggezza a chi non l’avesse ancora conosciuta. Se ti fermi a riflettere sulle sue parole la tua vita non può continuare come prima. Qualcosa senti che può e deve cambiare. Un altro bel respiro.

Chiudo questo momento. Pubblico e continuo a rileggere le citazioni di oggi, rituale che dà sale alla giornata, per poi rispondere al messaggio che può attendere ancora un po’.

Articolo precedente

-47 Il capitalismo fossile in cui siamo immersi

Articolo successivo

-40 L'intreccio del 2021

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.