Vai al contenuto

-8 Idee per l’anno nuovo

Scritto da:

Luca Conti

Coltivare uno spazio pubblico dove esprimersi, ragionare a voce alta, argomentare, condividere scoperte ed esperienze, sfidarsi nel comunicare e nello spiegare cosa hai imparato a terzi è qualcosa che considero avere un altissimo valore. Per questo voglio provare a riprendere la pratica dello scrivere qualcosa tutti i giorni e pubblicare un testo più articolato almeno una volta a settimana. Non è un impegno leggero, ma lo reputo necessario nell’equilibrio complessivo tra consumo e produzione di media. In più non ti nego che, seppur questo possa apparire un soliloquio spesso fine a se stesso, so che c’è chi legge questo spazio e questo mi spinge a considerare questa una conversazione.

Una conversazione su temi, emozioni, attività, sfide di cui purtroppo non ho modo di parlare nella mia vita di atomi, salvo rare eccezioni. Sono consapevole che ciò che scrivo qui è letto da pochi, spesso sconosciuti, ma vale lo stesso come un contributo di idee per un dibattito pubblico, quanto meno per permettere a me stesso di chiarire idee nel momento in cui le scrivo.

Il conto alla rovescia per il 2022 volge quasi al termine. Dal primo gennaio ho pensato di cambiare stimolo per scrivere tutti i giorni o quasi. Qui, su Pandemia o su Saper Imparare. Uno è di riprendere i contenuti pubblicati lo stesso giorno negli anni scorsi, se quel giorno ho scritto qualcosa, e commentarlo, per notare come tutto sia transitorio, effimero e in divenire e qualche volta invece non lo è. Una misura del tempo e del cambiamento. Un altro stimolo è di provare a scrivere dei brevi saggi su temi che mi stanno a cuore, a volte sfidando il sentire comune, a volte tornando su temi che esprimono i miei valori, con l’obiettivo di creare un piccolo giardino di idee a cui tornare nel tempo. Contributi focalizzati, un tema per volta, per sviluppare un dibattito sulle idee.

Sono sicuro che gli argomenti di cui scrivere non mancano. Ciò che potrà scarseggiare in alcune settimane è il tempo da dedicare a questo tipo di attività. Gioca a mio favore il fatto che, al momento, ho deciso di non rimpiazzare clienti che vengono meno con la fine dell’anno e di tornare ad avere meno ricavi e più tempo per me, soprattutto per scrivere.

Da qui a fine anno organizzerò le idee su alcuni temi da affrontare nella prima parte dell’anno e proverò a fare quasi un calendario di pubblicazione di ciò che andrò a trattare. Se c’è qualche argomento su cui credi io possa dare un contributo, non hai che da suggerire.

Nel frattempo ti auguro di passare il tempo delle prossime settimane come più ti piace: dormendo, mangiando (senza esagerare), con la famiglia, con gli amici, con il silenzio, con la contemplazione, meditando, riposando, camminando, rilassandoti, leggendo, senza schermi, scrivendo. Pensando.

Articolo precedente

- 10 La droga del nuovo e le code infinite

Articolo successivo

L'importanza del saper comunicare

Unisciti alla discussione

Mentions

  • Marco Cilia - Tambu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.