Vai al contenuto

Da segnare sul calendario

Scritto da:

Luca Conti

Oggi mi accorgo che è rimasto in bozza. Lo pubblico.

Lo scrivo il 23 mattina, ma lo retrodato al 22 sera e mi riferisco al 22 come oggi.

Oggi è un giorno da segnare sul calendario. Ho prenotato i biglietti per un viaggio, treno e aereo.

Dopo 2 anni e mezzo torno a volare. Fine della rinuncia al volo. I cambiamenti climatici non si arresteranno per la mia scelta. A differenza di altre, in questo caso mi sento stupido a rinunciare a una parte di me (il viaggiatore) per un sacrificio che vedo assolutamente inutile. Nel caso del veganesimo, ciò che faccio ha delle conseguenze dirette sulla mia salute e sugli animali che non soffrono per alimentare me. Nel caso del volo è diverso o almeno io la vedo diversamente. Le soglie di emissioni che non dovremmo superare, per evitare un effetto domino, saranno ampiamente superate. È realismo. Vedrai che tra un paio d’anni lo ammetteremo pubblicamente e cominceremo a prepararci per l’impatto di ciò che questo comporta.

Dopo 2 anni e mezzo varco il confine nazionale. Non mi è mancato niente in questo periodo di astinenza e mi è mancato molto. Mi è mancato il viaggio come confronto tra culture, come conoscenza di persone diverse, per lingua, nazionalità, esperienze di vita. Sì, questo mi è mancato molto. Sono contento di tornare a vivere questo tipo di esperienza. Ricomincio da Manchester.

Prima volta alla Biennale d’arte di Venezia. Il mio viaggio comincia da qui. Sarà un’esperienza nuova, stimolante come solo l’arte contemporanea può essere. Sarà anche un modo per esplorare una parte di Venezia che non conosco, girando senza meta. Sarà un cambio di scenario e di abitudine notevole rispetto alla mia quotidianità. Mi ci vuole.

Maggio sarà scoppiettante, perché si dovrebbero aggiungere altre due mete, non ancora prenotate, quindi non ne parlo. Una sarebbe una nuova bandierina sulla mappa del pianeta.

27/3: Le mete sono state prenotate o almeno una delle due: Tunisi e Tunisia. La seconda è un evento a cui parteciperò, anche se non ho ancora le coordinate del viaggio, a Villapiana (CS). Primo evento pubblico a cui partecipo da Gennaio 2020 e primo evento in cui parlo in pubblico dal 2018 o forse prima.

Articolo precedente

Salvador Mundi: una storia affascinante tra arte, denaro e politica internazionale

Articolo successivo

La promozione delle minoranze

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.