Vai al contenuto

Il valore dei social media

Per uno che si definisce consulente in social media marketing, stare un mese senza aggiornare i propri profili social può sembrare un paradosso. A mio avviso è esattamente il contrario. Molti dei nostri comportamenti quotidiani, soprattutto nell’uso dei social media, sono dati per inevitabili e acquisiti. Posso stare senza aggiornare il mio profilo Face-book? Posso rallentare la presenza sul social web, a vantaggio dei concorrenti? La risposta sembra altrettanto automatica e scontata: no!

Chi lavora senza essere ancora stato fagocitato da Face-book, Twitter, LinkedIn, può leggere quanto sopra e sorridere. Certo che si può e soprattutto il punto è un altro. Qual è il valore vero generato da questa corsa impazzita sulla ruota del criceto? Correre, correre, correre, per andare dove? Quale il risultato finale? Non dico che il risultato non ci sia e che sia quindi meglio astenersi dall’uso, ma qualcuno si premura ogni tanto di verificare che ne valga veramente la pena? Una confidenza, per esperienza diretta, te la posso fare: il mondo continua a girare anche quando non pubblichi nulla.

Ti dirà di più! Nell’ottica di investire e generare valore sul lungo periodo, può avere molto senso riequilibrare il proprio tempo a favore della lettura di libri che aiutano a capire meglio l’ambiente (lavorativo) in cui ci muoviamo e a carpire idee per sviluppare nuovo business. Puà avere molto senso anche ritagliarsi più tempo per riprendersi dalla bulimia tecnologica, che erode piano piano la tua capacità di concentrarti, stare attento, ascoltare chi ti sta intorno. Per arrivare a una conclusione, in un senso o in un altro, è comunque necessaria una cosa: sperimentare un diverso stile di vita, anche fosse soltanto per qualche settimana.

Gli strumenti evolvono, si consolidano, diventano una abitudine quotidiana, ma il valore che ne estrai non è costante nel tempo. Oggi potrebbe essere meno di ieri o il mix potrebbe essere cambiato. Nella vita personale, come nel mondo del marketing. Pensaci.

Se vuoi ragionare su questi temi, contattami.