Vai al contenuto

Archivio:

2021

Il mio bilancio dell’anno – Ed. 2021

Anno nuovo, già iniziato da un po’, e (buone) vecchie abitudini. I lettori più fedeli avranno notato una gran voglia di scrivere e di condividere. Certo ci sta la settimana semi festiva, ma è indubbio un cambio di atteggiamento da parte mia, volto a tornare a curare la mia presenza e le mie relazioni online, seppur non abbia alcuna voglia di partecipare a qualsivoglia piattaforma social. Preferisco curare la mia casa online (questa) e non partecipare alla vita di piazza. Nè nei terreni aperti, né nei giardini chiusi. Forse è il giusto bilanciamento dopo anni di presenza attiva anche eccessiva. Torniamo a noi.

Poco fa leggevo del bilancio dell’amico Matteo Cassese e, visto che non è mai troppo tardi, ecco una traccia del mio 2021 appena concluso, seguendo lo stesso schema dell’anno scorso, quello che segue.

Salute & Forma fisica

Positività: Ho reso il digiuno intermittente una pratica molto … Continua a leggere

Lo stato della collezione di media: 13 libri (da leggere), 29 film e 5700 ebook

7 anni fa oggi scrivevo di come avevo ridotto la mia collezione di contenuti, quasi soltanto digitali, accumulati e da consumare:

In 7 anni c’è stata una inversione di tendenza. Ho ricominciato ad accumulare ebook, forte del concetto di antibiblioteca. Allargare il proprio non sapere è un modo di sentirsi meno ignoranti e di sapere cosa andare a leggere quando hai un bisogno informativo da soddisfare. OK.

Sul fronte film ho fatto dei decisi miglioramenti. Un paio di mesi fa ero riuscito a portare la mia coda di film (scaricati) da vedere a zero. Oggi è tornata a salire, complice il fatto che il cinema ha riaperto e passo molto più tempo fuori casa, con la televisione quasi sempre spenta. I film, tutti indipendenti e da tutto il mondo (Malta, Islanda, Messico, Germania, Cina, Giappone e potrei continuare) sono a 29. … Continua a leggere

-85 Prima trasferta/viaggio dell’anno!

Mancano 85 giorni alla fine del 2021 e solo ieri ho preso il mio primo treno dell’anno, per starmene qualche giorno fuori. Per uno, come me, abituato a spostarmi continuamente, per lavoro e per piacere, è stato quasi uno shock tornare a viaggiare dopo quasi due anni di stop totale. L’ultimo viaggio fuori regione risale al gennaio 2020 a Bolzano. L’ultimo viaggio oltre confine va indietro all’agosto del 2019 a San Francisco! A forza di stare a casa, ho coltivato la gioia delle piccole cose e quasi ora mi mancano.

Cerco e cercherò di tenere qualche buona abitudine anche in viaggio, come scrivere qui e tenere il mio journal e meditare. L’esercizio fisico è sostituito dalle camminate e la cucina sana da cucina più vivace nei pasti fuori casa. Posso permettermelo.

Sono ancora più convinto che le esperienze contano. Conoscere persone diverse da noi, con stili di vita diversi, culture … Continua a leggere