Vai al contenuto

Archivio:

abitudini

Nuove e vecchie abitudini

Ogni tanto mi piace riflettere sui miei comportamenti e cercare di migliorarmi. Il miglioramento è un processo continuo che ha lo scopo di trovare un equilibrio migliore nell’uso limitato del tempo e dell’emergia. Avere un ritmo di vita regolare, una famiglia, un lavoro da ufficio può aiutare a trovare una routine da implementare con pochi ostacoli. Avere un ritmo di vita vario, con molti viaggi o trasferte di lavoro e periodi dell’anno, con stili di vita diversi, può rendere il tutto molto più difficile. Questo è quello che mi succede regolarmente: vado tre giorni in trasferta a Milano e rompo la routine della meditazione e del journaling del mattino. Passo alcune settimane a San Francisco e salta completamente la routine del limitare l’uso dello smartphone perchéil fuso orario e gli amici in Italia generano un bisogno di relazione tramite lo schermo che a casa è meno pressante.… Continua a leggere

Un impegno con te stesso

programma settimanale

Da qualche mese ho imparato che, per le cose che contano e le nuove abitudini da stabilire, è necessario prendersi tanti appuntamenti con se stessi, quante le sono le cose da fare, a partire dalla routine. Svegliarsi presto (e andare a letto all’orario giusto), colazione, leggere, fare esercizio, camminare, studiare: sono tutte attività che richiedono tempo e il tempo si trova se lo si mette da parte.

Per altre attività, come il controllo dell’email o Twitter/Face-book/LinkedIn, èvero l’opposto: prendi un appuntamento per limitarne l’uso e non perdere tempo, ma soprattutto attenzione.

Stop alle liste, sì all’agenda con le cose da fareContinua a leggere