Vai al contenuto

Archivio:

amicizia

Marie Kondo e le relazioni

When you feel something’s not quite right with your network, see that as a sign. Believe that you can have a more fulfilling life and contribute more to the lives of others when you are comfortable. Then say goodbye with gratitude to any relationships you no longer need and nurture those that you decide to keep.

Marie Kondo, Joy at Work

C’è chi la ama e chi la odia. Marie Kondo, regina del decluttering spende parole anche sulle relazioni. La citazione dal suo ultimo libro, nel frattempo tradotto anche in italiano – non te lo consiglio, non ne ho un buon ricordo – riemerge oggi, a conferma della mia ricerca, non unico, sulle relazioni e sull’amicizia.

Marie Kondo soffia sul (mio) fuoco. Mi rafforza nella decisione di dire arrivederci a relazioni consolidate che non hanno più ragione di essere o, meglio, che nel frattempo hanno perso la loro ragione d’essere. … Continua a leggere

A proposito di relazioni e di amicizia

Another important concept in relationships is to continuously invest. Life’s not static. People will flow in and out of your life. Your relationships are growing, or they’re dying.

Meier, J.D., Getting Results the Agile Way

Serve la volontà di investire, da ambo le parti. Se non c’è, bisogna essere onesti con se stessi e con gli altri e prenderne atto.

Quando si dice la saggezza dei libri che ti parlano, come se chi li avesse scritti parlasse con te.… Continua a leggere

Dieci Gennaio

Mi fa sentire bene leggere i tre post pubblicati 5 e 2 anni fa su queste pagine. Stare bene perché mi conferma di continuare sulla giusta strada. Un percorso nella direzione della crescita personale e del dare valore alla propria vita, sotto tutti i punti di vista.

5 anni fa

Mi concentravo sulla fuga verso la qualità. Meno eventi: di fatto li ho azzerati. Frequentare persone per cui ne valga la pena, concetto che sotto continua con una riflessione sull’amicizia. Intrattenimento selezionato: non guardo più serie TV, se non in rarissimi casi, privilegiando film non americani. Ti pare poco, sul piano culturale? Progetti: ormai seguo solo progetti miei o in cui ho l’opportunità di condividere valori o passioni. Direi che ho fatto tanta strada. Mi fa felice notarlo.

2 anni fa

Non un’eternità fa c’era chi chiedeva ancora il mio parere per stamparlo su un giornale ad alta tiratura. La … Continua a leggere

Single a 40 anni

Alcuni di loro glielo chiedono per compassione, altri con sospetto: i primi sono dispiaciuti per lui perchénon credono che sia single per scelta ma perchégli è stato imposto; i secondi nutrono una sorta di ostilità nei suoi confronti, perchéritengono che il fatto di essere single sia una sua scelta, un’arrogante violazione di una legge fondamentale che regola l’età adulta. In ogni modo, essere single a quarant’anni è diverso da esserlo a trenta, e anno dopo anno diventa meno comprensibile, meno invidiabile, e più patetico, più sconveniente.

Una vita come tante

Una vita come tante è un libro straordinario (Grazie Alessandro!) per tanti motivi. Pur essendo pochi i punti di contatti col protagonista – per fortuna, considerando gli abusi e i traumi che ha subito nel tempo – mi sono riconosciuto in alcuni dei passaggi, come quello sopra sull’essere single a quarant’anni. Frequentando un numero limitato di persone in questa … Continua a leggere