Vai al contenuto

Archivio:

blog

Un blog lungo 17 anni

Il primo marzo di 17 anni fa aprivo le porte di questo blog. La mia candidatura al consiglio comunale della mia città stava per essere lanciata e sentivo il bisogno di uno spazio personale, dedicato a tutti quei temi che reputavo meno interessanti per il pubblico che avevo accumulato su Pandemia.info nel giro di un paio d’anni. Così ho registrato lucaconti.it, mi sono fatto aiutare per installare WordPress, e ho cominciato a raccontare momenti più personali della mia vita pubblica: la politica locale, interessi diversi da internet e tecnologia, successi professionali e personali, opinioni sull’attualità, viaggi, esperienze.

Nel tempo mi sono chiesto se avesse senso associare molti contenuti personali al mio nome e cognome, invece di usare questo spazio come una vetrina professionale, soprattutto quando ho cominciato a trasformarmi e diventare un professionista, che non si promuove più attraverso le piattaforme social. Ancora non mi sono dato … Continua a leggere

-8 Idee per l’anno nuovo

Coltivare uno spazio pubblico dove esprimersi, ragionare a voce alta, argomentare, condividere scoperte ed esperienze, sfidarsi nel comunicare e nello spiegare cosa hai imparato a terzi è qualcosa che considero avere un altissimo valore. Per questo voglio provare a riprendere la pratica dello scrivere qualcosa tutti i giorni e pubblicare un testo più articolato almeno una volta a settimana. Non è un impegno leggero, ma lo reputo necessario nell’equilibrio complessivo tra consumo e produzione di media. In più non ti nego che, seppur questo possa apparire un soliloquio spesso fine a se stesso, so che c’è chi legge questo spazio e questo mi spinge a considerare questa una conversazione.

Una conversazione su temi, emozioni, attività, sfide di cui purtroppo non ho modo di parlare nella mia vita di atomi, salvo rare eccezioni. Sono consapevole che ciò che scrivo qui è letto da pochi, spesso sconosciuti, ma vale lo stesso come … Continua a leggere

Newsletter e blog post per La Content Academy

Da un mese circa ho il piacere di collaborare con La Content Academy. Ogni due settimane, alternate, pubblico un contributo sotto forma di blog post e di newsletter. Entrambi i contenuti hanno l’obiettivo di ispirare la community intorno a La Content Academy. La newsletter ha un verbo per ogni lettera, declinato in forme diverse: un personaggio, una citazione, un libro, un film, un contenuto audio, un contenuto video, qualcosa da fare con le mani, un ingrediente per una ricetta e altro. I primi tre numeri hanno avuto come temi:

Se ti sono piaciuti, puoi iscriverti gratis alla newsletter.… Continua a leggere

Coronavirus: effetti collaterali positivi

Un effetto positivo del Coronavirus è stata la voglia rinnovata di scrivere. Da oggi ho ripreso a scrivere su Pandemia per un’edizione speciale dedicata al Coronavirus. Voglio tracciare risorse, analisi, scenari, per andare oltre i numeri spiccioli, la cronaca quotidiana di morti e contagiati e la gestione ordinaria della vita. Qualcosa utile per essere meglio informativi da un lato e guardare avanti.

I post hanno il tag coronavirus.

Lo scorso fine settimana ho anche aiutato una giornalista di Donna moderna a cogliere l’occasione per imparare l’uso di qualche app utile per le lettrici. Alcune scelte da lei, Alessia Cogliati, altre da me. Riporto a seguire i link delle 5 app e i miei virgolettati, a futura memoria, insieme ai link.… Continua a leggere

Il servizio clienti nel 2030 sul blog di Genesys

Il blog italiano di Genesys ospita un mio nuovo contributo da guest blogger.

Il giusto equilibrio tra tocco personale e automazione digitale è quanto si aspetta il consumatore dalle aziende da qui al 2030. Una ricerca sviluppata da Verint, dal titolo “Defining the Human Age: A Reflection on Customer Service in 2030” ha evidenziato come i consumatori chiedono alle organizzazioni con cui svolgono affari di essere etiche e socialmente responsabili, in maniera trasparente durante ogni interazione. Altro dato da sottolineare è come il coinvolgimento della forza lavoro e la formazione siano considerate altrettanto importanti per modernizzare l’azienda durante la trasformazione digitale. Solo dipendenti soddisfatti, dotati degli strumenti più idonei a svolgere il proprio lavoro, incluse le nuove tecnologie, saranno in grado di offrire l’esperienza cliente che i consumatori chiedono. Al centro la fidelizzazione del cliente, costruendo una infrastruttura IT pensata a questo scopo, in cui l’abilitatore principale è

Continua a leggere