Vai al contenuto

Archivio:

Corriere della Sera

Face-book e le feste alcoliche

Segnalo, per chi se lo fosse perso, un pezzo di Agostino Gramigna sul Corriere della Sera di lunedì, in cui il sottoscritto è stato intervistato a proposito di Face-book. La telefonata di 42 minuti (in roaming da Londra) ha fruttato una citazione di servizio di poche parole, ma va bene lo stesso!

Il pezzo è anche online.

I modi per organizzare gli aperitivi sono due, spiega Luca Conti, che a Face-book ha dedicato un paio di libri: «Utilizzare i gruppi e le pagine eventi»

Continua a leggere

Reputazione, anonimato e blog

Segnalo l’articolo del Corriere della Sera, uscito giovedì della scorsa settimana, dove Cristina Marrone mi ha intervistato sui blog e l’anonimato.

A seguire un estratto.

Nel mondo del web in realtà l’ anonimato sta calando e sono sempre meno i blog senza nome e cognome. «Esistono due tipologie di blogger che non vogliono svelare il proprio nome» spiega Luca Conti, titolare di «Pandemia.info». «Ci sono persone che divulgano informazioni riservate e con l’ anonimato si proteggono, salvandosi da un licenziamento certo. Ma sono abbastanza rari. E poi ci sono quelli che in Rete ci sono, con nome e cognome, ma solo sotto pseudonimo e con altro blog trovano il coraggio di criticare persone che conoscono e con le quali magari lavorano». […] «L’ anonimato è stata una tendenza diffusa fino a qualche tempo fa con chat e nickname – aggiunge Luca Conti – ed è poi seguito un processo

Continua a leggere

Sul Corriere della Sera con Google Latitude

Un paio di settimane fa Gabriela Jacomella mi ha intervistato per il Corriere della Sera su Google Latitude. Lo segnalo per chi se lo fosse perso e per tenerne traccia: non capita tutti i giorni di finire sul Corrierone! 🙂

L’ idea non è nuova, «e parte dal fatto che in alcuni Paesi i cellulari sono molti di più dei computer: tutti i grandi gruppi si stanno posizionando, e moltissime sono le startup, come Aka-Aki, o l’ italiana Mobnotes» commenta Luca Conti, esperto di Internet e digitale, tra le voci più note della blogosfera italiana (www.pandemia.info). «La differenza, ora, la fa il marchio e il numero di iscritti ai servizi Google: su Gmail ci sono quasi 100 milioni di caselle aperte…».

LEGGI: Ora Google può svelare dove ti trovi.… Continua a leggere

Sul Corriere della Sera per i 10 anni dei blog

Un paio di settimane fa, esattamente il 18 Luglio 2007, Gabriela Jacomella ha dedicato un articolo di mezza pagina ai dieci anni dalla nascita dei blog nel mondo. Per farlo ha pensato bene di telefonarmi e di riprendere alcune mie dichiarazioni nell’articolo, uscito sulla cronaca nazionale del Corriere della Sera e anche online.

Una sezione della grafica riprendeva i primi dieci blog non commerciali della classifica di BlogBabel, dove Pandemia risultava primo. Oggi è secondo dopo Beppe Grillo.

«I media ci valorizzano poco —aggiunge Luca Conti, re dei blogger con il suo Pandemia — mentre all’estero siamo spesso considerati come fonti».
Dalla classifica BlogBabel esce comunque l’istantanea di una blogosfera in cui la fama nel «mondo esterno» vale come un asso di picche: per i profani, i top blogger italiani sono quasi emeriti sconosciuti, compreso quel Gianluca Neri autore dello scoop del rapporto Usa sul caso Calipari. Due le eccezioni:
Continua a leggere