Vai al contenuto

Archivio:

dieta informativa

La sfida del mese di marzo: meno informazione, più filtro

 

Qual è il valore del flusso informativo in cui siamo immersi quotidianamente?

filtro

Da professionista della comunicazione e dell’informazione credo sia un dovere interrogarsi sul valore estratto dall’informazione quotidiana che consumiamo. Per questo ho deciso di applicare alcuni filtri per il mese di marzo. Filtri più restrittivi del solito.

La sfida del mese di marzo

La mia dieta informativa ègià molto sofisticata. Niente telegiornali, niente canali all news, niente giornali, niente periodici, niente radio. Solo digitale, selezionato: podcast in inglese, molti feed RSS in inglese e qualcuno in italiano, diverse newsletter quotidiane e settimanali, più il flusso di Twitter. Da queste fonti ricevo link di articoli da leggere, segnalazioni di libri da leggere, film da vedere, podcast da ascoltare. Il volume è tale che, per quanto filtrato, a mala pena mi permette di restare al passo. Con un limite: leggo pochi libri (uno a settimana per me è poco) … Continua a leggere

Come non affogare in un mare d’informazione

affogare nell'informazione

Questo post vuole segnare un traguardo. All’inizio di un nuovo mese (e nuovo trimestre/semestre, data importante), ho finalmente azzerato le mie code di lettura di informazione/formazione. Il mio sistema di informazione/formazione prevede i seguenti flussi:

  • Newsletter: numerose e attentamente selezionate, ricevute prevalentemente in una casella di posta creata allo scopo (così da non infestare la casella principale);
  • Feedly: circa 60-70 feed RSS altamente selezionati, che generano almeno una decina di contenuti al giorno;
  • Twitter: link condivisi dai meno di 100 follower, seguiti senza leggerli tutti.
  • Techmeme e Mediagazer: aggregatori di news in inglese su tecnologia e media, consultati un paio di volte al giorno circa.

I link e gli articoli più interessanti finiscono dentro Pocket, per essere letti da mobile, lontano dallo schermo del PC. Da PC invece leggo i link di carattere formativo, che richiedono una azione da compiere: applicare un insegnamento, pianificare … Continua a leggere

Dieta informativa: workshop dal Festival del giornalismo

Dal Festival internazionale del giornalismo ti segnalo il video del workshop che ho tenuto sul tema “dieta informativa equilibrata e nutriente“. Tornerà nelle prossime settimane e mesi su un tema che considera centrale rispetto al consumo crescente di informazione digitale.

Sul canale YouTube del Festival puoi recuperare altri video e nei prossimi giorni ne segnalerà altri che mi hanno coinvolti qui e altri ancora su Pandemia.

La presentazione sulla dieta informativa, con tanti link utili, la trovi online e a seguire:

Sullo stesso argomento segnalo un libro di Marco Gui che sto leggendo: A dieta di media*.

dieta media

* Link affiliato Amazon… Continua a leggere