Vai al contenuto

Archivio:

Facebook

Arrivederci Face-book

face-book

Da tempo meditavo questa scelta e da oggi è realtà: ho disattivato il mio profilo personale su Face-book. Perchédesiderare di uscire da Face-book, anche se con la possibilità di rientrare, oggi che il 100% degli Italiani che si collega tutti i giorni su internet usa Face-book?

Sulla base della mia esperienza personale, le ragioni sono molteplici. Provo a sintetizzarle a seguire. Il tutto non è una critica a chi Face-book lo usa e non è neanche un invito a lasciarlo. Giusto un punto di vista che mi piace condividere e sul quale raccogliere eventualmente opinioni.

Face-book è una gran perdita di tempo. Perdere tempo non è necessariamente un male, se lo si fa in maniera limitata e consapevole. Ciò che ho sperimentato è che Face-book è capace di assorbire un tempo illimitato e allo stesso tempo di generare un valore prossimo allo zero per lo stesso tempo investito. Conoscere … Continua a leggere

Intervista su Business People

Grazie a Domenico Aliperto, questo mese sono su Business People, nel pezzo “Sono su Face-book (e ci guadagno)”. Il pezzo si chiude quasi con una sintesi della mia storia professionale e una notizia molto personale, che non so quanti avrebbero dichiarato ad un giornalista che te lo chiede espressamente. Eccesso di trasparenza il mio?

(grazie anche a Daniele Ghidoli per il PDF)… Continua a leggere

Face-book e le feste alcoliche

Segnalo, per chi se lo fosse perso, un pezzo di Agostino Gramigna sul Corriere della Sera di lunedì, in cui il sottoscritto è stato intervistato a proposito di Face-book. La telefonata di 42 minuti (in roaming da Londra) ha fruttato una citazione di servizio di poche parole, ma va bene lo stesso!

Il pezzo è anche online.

I modi per organizzare gli aperitivi sono due, spiega Luca Conti, che a Face-book ha dedicato un paio di libri: «Utilizzare i gruppi e le pagine eventi»

Continua a leggere

Nuovi scenari tra Facebook, Twitter e non solo

Il web sociale è una galassia ancora in espansione, nell’universo internet, e tutti i più grandi sistemi solari sembrano testare nuovi confini. Solo nelle ultime settimane sono vari i record infranti: Microsoft ha superato 300 milioni di utenti con Windows Live Messenger, Facebook 400 milioni attivi e 100 milioni dal cellulare, Apple 125 milioni di carte di credito di utenti pronti ad acquistare contenuti, Twitter 1 miliardo di nuovi messaggi. In questo scenario l’ultima mossa è di Google, con il varo di Buzz a quasi 200 milioni di utenti della posta elettronica Gmail. Può questa crescita continuare all’infinito? Quale sarà il prossimo terreno di scontro, tra gruppi sempre più in rotta di collisione uno con l’altro?

Il mio pezzo per Nova di ieri, online su Nova Review.

[Link non più disponibile]… Continua a leggere