Vai al contenuto

Archivio:

imparare

Viaggiare e imparare dalla vita

Per caso mi sono imbattuto nella riedizione (in audiolibro) del memoir di Camila Raznovich, Lo rifarei!. Uscire dal seminato, per sperimentare autori diversi, letture diverse, spesso ripaga con gli interessi. Come in questo caso. L’audiolibro si ascolta in un’ora e mezza e gli spunti non sono pochi. Ne riprendo giusto un paio, dall’ebook, perché mi sono rimasti.… Continua a leggere

La mia parola dell’anno è…

Ho seguito il consiglio di Nicholas Bate. Ho tirato fuori la stampante e, una volta decisa, ho stampato la mia parola dell’anno – ho ribadito anche il concetto – e ho appeso il foglio sulla parete dietro la mia scrivania, così da avere ben presente il concetto a cui dedicare il massimo della mia attenzione e delle mie energie. Un modo in più per rafforzare il concetto.

Imparare

Imparare a conoscere meglio me stesso

Imparare a gestire meglio le relazioni con gli altri

Imparare a curare meglio il mio benessere psicofisico

Imparare ad accettare la realtà quando è più difficile

Imparare modi diversi di intendere e di vivere la propria vita

Imparare a esprimere al meglio le mie potenzialità

Non si finisce mai di imparare

… e qual è la tua parola dell’anno?… Continua a leggere

-60 Un progetto di apprendimento

Ieri ho dedicato del tempo a classificare i miei libri digitali. Una collezione di oltre 6000 titoli che quest’anno sono molto cresciuti. Più di quanto sia riuscito a leggere, anche se ormai sono prossimo a 80 titoli letti. L’obiettivo di 100 non è lontano, ma non ce la farò. Poco male. Invece di contarli, ho pensato che è il momento di aggiungere ulteriore intenzionalità a ciò che leggo. Quest’anno ho letto molta narrativa, ben 44 titoli, compresi quelli iniziati e non portati a termine per un motivo o per un altro. Ho letto poco in inglese (meno del 20%) e meno della metà di libri non fiction.

Per il 2022, cominciando da novembre, voglio darmi delle nuove regole e studiare dei progetti di apprendimento, da portare avanti uno al mese, o quasi. Regole:

  • Privilegiare i titoli che sono stati pubblicati almeno 5 anni fa. Ciò significa attingere dai titoli
Continua a leggere

-67 Imparare dal non pianificato

“Imagine if we went through life learning only what we planned to learn or being explicitly taught. I doubt we would have even learned to speak. Each added bit of information, filtered only by our interest, is a contribution to our future understanding, thinking and writing. And the best ideas are usually the ones we haven’t anticipated anyway.”

Sönke Ahrens, How to Take Smart Notes

Se c’è una cosa che mi manca di questa vita molto casalinga e senza viaggi è forse proprio imparare dall’imprevisto. Sì, ho sempre la possibilità di imbattermi in film che non conoscevo o di libri scoperti casualmente, cosa che continua a succedere, ma non ho più la variabile casuale degli eventi di networking, né dei viaggi all’estero immerso in una cultura che non è la mia. A un certo punto del 2022 credo mi troverò di nuovo di fronte al dilemma se interrompere il mio … Continua a leggere

Non abbiamo imparato niente su come prevenire le infezioni in ambito domestico

Considerando quello che ho passato nell’ultimo mese, mi fa un po’ rabbia leggere un post che avevo scritto un anno fa:

Xiao Ning, ricercatore del Chinese Center for Disease Control and Prevention, intervistato da BNN Bloomberg, sito canadese, dice che l’Italia dovrebbe seguire il modello cinese per l’isolamento dei malati lievi: non a casa, ma in strutture dedicate e sorvegliate. Nell’articolo si cita uno studio cinese che affermerebbe che l’80% dei contagi sarebbe causato da chi è in isolamento domestico.

L’isolamento domestico dei malati lievi non è la soluzione

I COVID Hotel sono stati pochissimi e largamente insufficienti. Diciamo le cose come stanno: abbiamo deliberatamente ignorato il problema e non abbiamo voluto trovare una soluzione, che avrebbe creato problemi logistici e di gestione dei malati. Se lo avessimo fatto, è facile prevedere che avremmo enormemente ridotto il numero totale di contagiati e avremmo certamente salvato … Continua a leggere