Vai al contenuto

Archivio:

limiti

Fare i conti con i propri limiti

Nessuno conosce meglio di un medico di base le mode che corrono tra la gente. Ne ho viste di tutte: il trend del senza glutine, senza lattosio, senza zucchero, ogni titolo di giornale o in rete mirato a convincere le persone sane che se solo smetteranno di mangiare pane o formaggio tutto andrà bene. Quelli di mezza età non capiscono come mai si sentano sempre così stanchi. È perché si comincia a invecchiare, gli dico, ma loro pensano che questa faccenda dell’invecchiamento non li riguardi, esattamente come la morte. Che nel loro caso si farà un’eccezione. Danno per scontato che il corpo debba funzionare alla perfezione, e rimangono sorpresi il giorno in cui non è più così. Quando si soffre di stitichezza, il sonno non arriva o i muscoli si rifiutano di collaborare. Non sarò mica vecchio a quarantasette anni, dice il paziente quarantasettenne. Invece sì, ribatto io, abbastanza da

Continua a leggere