Vai al contenuto

Archivio:

personale

Un aperitivo a Jesi, tra equilibrio digitale e personal branding

 

Acquisire consapevolezza del proprio comportamento è il primo passo. Poi è il momento di agire.

drink

In una giornata lavorativa tipo, quante ore dedichi al lavoro vero, quello che ti fa guadagnare e che ti appassiona? Quanto tempo passa invece tra notifiche, distrazioni, controllo email, Face-book e altre attività per cui non vorrai essere ricordato al tuo funerale? Della tua attività online quotidiana, quanto èveramente dedicato a valorizzare la tua Identità e il tuo personal branding e quanto è“tempo perso”?… Continua a leggere

Integrity Report 2017: allineare valori con i comportamenti quotidiani

È un buon esercizio fermarsi un attimo, almeno una volta l’anno, per allinearsi con i propri valori: questo è in sintesi l’obiettivo di un integrity report.

integrity report

Da un’idea di James Clear, in questo articolo/report andrà a rispondere alle seguenti domande per il mio integrity report 2017:

  1. Quali sono i valori chiave che guidano la mia vita personale e professionale?
  2. Come si sono allineati valori e lavoro nella pratica quotidiana, nell’ultimo anno?
  3. Cosa posso fare per alzare l’asticella durante il 2017?
Continua a leggere

Un diario per guardarmi dentro, non qui

diario

Il blog nasce esattamente come un web log, un diario di bordo in rete. Da allora il social web è evoluto a un punto tale che i social network, Face-book in particolare, sono diventati diari personali in pubblico, lasciando ai blog il compito di organizzare l’informazione pubblicata online. Il blog non è quasi più usato per condividere esperienze personali. Questo blog era nato nel 2005 esattamente a questo scopo: differenziare i contenuti e le opinioni di carattere personale, rispetto a quanto pubblicato fino a quel momento su Pandemia, e trovare per questi contenuti una nuova casa.

Nel tempo ho perso la motivazione per questo tipo di condivisione. La consapevolezza che, tra i lettori di questo spazio, ci fossero persone (inclusi falsi amici) attente ad analizzare i dettagli della mia vita privata per farsi domande indiscrete sulla mia persona, ha progressivamente fatto venire meno la voglia di condividere … Continua a leggere

Una conversazione e la prospettiva si apre, verso nuovi orizzonti

Ci sono momenti nella vita in cui avverti una discontinuità. Non sai se riuscirai a seguire quella stella che hai improvvisamente notato o dove ti porterà quel sentiero che si è aperto dal nulla, ma una cosa è certa: la prospettiva che avevi non è più la stessa. Un attimo dopo l’intuizione stai a pensare “perchéci ho messo tanto a capirlo?” o “perchénon mi sono deciso prima e ho aspettato mesi o anni?” e non sai darti una risposta, ma la cosa importante è che la lampadina si è accesa.

Mezz’ora di conversazione non pianificata oggi, nata da uno scambio di opinioni via email, e ho capito quanti errori io abbia fatto in questi ultimi anni, quanto abbia trascurato vari aspetti della mia vita digitale – senza per questo rinnegare il tempo passato ad acquisire altre competenze o a vivere altre esperienze rilevanti – e quanto spazio … Continua a leggere