Vai al contenuto

Archivio:

salute

Resistenza al cambiamento, da chi non te lo aspetti

Ogni volta che una persona in un nucleo familiare inizia a introdurre dei cambiamenti, per quanto sani e positivi, non è insolito che gli altri membri facciano tutto quello che possono per mantenere lo status quo e riportare la famiglia all’omeostasi. Se un alcolista smette di bere, ad esempio, spesso i suoi familiari intralciano inconsapevolmente il suo percorso riabilitativo, perché per poter ripristinare l’omeostasi, qualcuno deve fare la parte della persona problematica. E chi mai vorrebbe questo ruolo? A volte le persone si oppongono persino ai cambiamenti positivi dei loro amici: “Perché vai così spesso in palestra? Perché non puoi stare fuori fino a tardi? Non hai mica bisogno di dormire tutte quelle ore! Perché ti impegni tanto per la promozione? Uscire con te non è più divertente come una volta!”.

Forse dovresti parlarne con qualcuno – Lori Gottlieb

Forse dovresti parlarne con qualcuno è un libro con ottimi spunti … Continua a leggere

Smettere di contare ciòche non conta

Se mi leggi da un po’ o hai sfrucugliato nell’archivio, dovresti sapere che sono sempre stato un fan della misurazione. Quando ho scoperto il fenomeno del quantified self, mi ci sono buttato. Ho cominciato a misurare tutto ciòche potevo, per capire a che livello ero e avere una base di riferimento per darmi degli obiettivi di miglioramento. Almeno per le cose che a) potevo misurare e b) che consideravo importanti per me.

Tra le tante cose che ho misurato negli ultimi anni trovi: passi percorsi al giorno (alla settimana, al mese, all’anno), distanza percorsa, minuti di attività fisica, battito cardiaco a riposo, pressione sanguigna, peso, rapporti sessuali (storia lunga, un’altra volta!), libri letti, film visti (a casa e al cinema), giorni di viaggio, numero di treni/aerei, notti fuori, ore passate davanti al computer, ore passate online, ore passate sul telefono, app più usate, numero di sblocchi del telefono, ore passate … Continua a leggere

Salute, tecnologia e digitale: il viaggio continua

 

 

 

Il 2016 è stato un anno intenso, sotto molti punti di vista. Certamente, tra le altre cose, è stato l’anno in cui ho dedicato molto tempo ad approfondire il tema del rapporto tra salute, tecnologia e digitale. Ho avuto il piacere di farlo attraverso numerosi contributi per la rivista Mondadori dedicata alla salute, Starbene, sulla versione cartacea settimanale e sul sito con il blog Salute Hi-tech.… Continua a leggere

Un rinnovamento in 4 mosse

tuffo

Unire le mie passioni al mio lavoro è un obiettivo che ho sempre coltivato, fin dalle mie prime occupazioni. Da quando ho aperto la partita IVA e ho cominciato l’attività di consulenza e formazione nel social media marketing, nel lontano 2007, internet ha subito una evoluzione e il mercato in cui opero ha cambiato faccia. Un cambiamento graduale e costante, in cui i social media hanno raggiunto una loro maturità e il mondo del business ne ha capito le potenzialità, attirando nuovi investimenti e concorrenti. Il social media marketing è diventato un mercato di massa, in cui l’offerta di servizi è cresciuta in quantità e in qualità. Per queste ragioni, già da tempo, ho deciso di ripensare il mio lavoro e riequilibrare le mie attività professionali, insieme ad altre attività attinenti alla sfera più personale. Il bilancio di fine anno scorso ha voluto essere un passo in questa direzione.… Continua a leggere