Vai al contenuto

Archivio:

WordPress

L’alba di un nuovo giorno

In questo momento sto scrivendo attraverso il mio nuovo computer. Quasi a 10 anni di distanza dall’ultimo cambio (ottobre 2012), ho procrastinato questo passaggio per molto, troppo tempo. Ero convinto, fino a oggi, che un computer di fascia alta di 10 anni fa, corazzato di ulteriore memoria RAM e forte di una connessione in fibra (FTTC) potesse reggere alla prova del tempo: mi sbagliavo di grosso.

Un paio d’anni fa, con l’aumento delle comunicazione video di gruppo per il lockdown, avevo cominciato a notare dei rallentamenti nella gestione delle videochiamate. Un anno fa il tutto si è manifestato come un rallentamento delle presentazioni che tenevo in video comunicazione. Ho ovviato usando lo smartphone come video, lasciando al computer la presentazione. Da molto più tempo – non saprei neanche dire più a partire da quando, se non forse dall’avvento della versione Gutenberg (quando, Nicola?) – ho cominciato a notare rallentamenti Continua a leggere

Stop and go, si riparte

Ho cambiato tema, ispirato dal minimalismo di James Shelley. Ciò che cambia sostanzialmente è la home page, senza immagini e con pochissimo testo. Niente articoli già da leggere, ma solo i link agli ultimi, più altre modalità di navigazione: tag, archivi, barra di ricerca e link alle principali pagine. Di fatto tutto questo è il footer, che sarà quindi su ogni pagina.

Ho voluto finalmente buttare a mare il tema precedente, che aveva una complessità tale da frenarmi nel pubblicare articoli. Per ognuno dovevo infatti inserire una immagine ad alta risoluzione per lo slider nella parte alta della home page. Con l’adattamento attuale del tema Twenty seventeen, tutto questo impiccio viene meno e posso esprimermi con più libertà.

Dall’ultimo post è passato quasi un anno (vergogna Luca!) e non so come sia stato possibile. Continuo a condividere privatamente, con amici, estratti di libri in lettura, immagini estemporanee, link interessanti. … Continua a leggere