Vai al contenuto

Archivio:

Marzo 2009

L’album delle immagini da SF, LA e Vegas

Gli americani vanno pazzi per gli acronimi e non ho resistito a scrivere San Francisco, Los Angeles e Las Vegas come lo fanno gli stessi americani appunto.

pietre al negozio dell'Academy of Science di SF

Ad una settimana dal rientro (che fatica!) sono online circa 500 foto scattate nell’arco delle due settimane negli USA. Ce n’è per tutti i gusti: da panorami ad animali, da grattacieli ad ambienti naturali. Non tutti godono ancora di titolo e descrizione – di storie da raccontare ce ne sarebbero a bizzeffe e prima o poi ne tiro fuori qualcuna – ma spero lo avranno presto.

Se c’è qualcosa che ti incuriosisce, commenta pure, qui o direttamente sulla foto.

Buon divertimento.… Continua a leggere

I deserti del cibo nel centro di New York

Non volevo credere ai miei occhi quando ho letto sul New York Times che negli USA c’è il problema dei “food deserts“, ovvero che nel centro delle grandi metropoli americani ci sono vasti quartieri che non hanno la possibilità di comprare cibi sani, frutta e verdura fresca, semplicemente perchénon c’è nessuno che la vende! La conseguenza è che un hamburger XL e qualcosa di fritto si trova ad ogni angolo di strada e gli americani, anche per altre ragioni ovviamente, godono di una salute pessima, soprattutto per chi ha poche risorse e poche opportunità.

Nonostante in Italia vige da tempo la crisi del piccolo commercio, credo siamo anni luce lontani, per fortuna, dal ritrovarci in simili condizioni.

Ne avevi mai sentito parlare?… Continua a leggere

Dal Forum della Comunicazione a Venice Sessions e non solo

Il tempo scorre inarrestabile e diventa difficile anche soltanto documentare e raccontare le tante belle esperienze appena trascorse e quelle in vista.

Giovedì, per esempio, ho fatto una toccata e fuga romana per moderare un sessione all’interno del Forum della Comunicazione. L’argomento era il consumatore attivo in rete e le conseguenze per l’impresa dal punto di vista del marketing e della comunicazione. Si è sviluppato in poco più di due ore un dibattito e una conversazione tra pubblico e platea che mi ha molto divertito. Non capita poi tutti i giorni di stare sul palco con quasi 200 persone che ti ascoltano (e ti giudicano, ovviamente), ma è stato bello.

La ruota continua a girare. Ieri seconda lezione al Master in Giornalismo Partecipativo dove insegno Nuovi indirizzi della rete, oggi un po’ di relax (si fa per dire!) e domani si parte di nuovo.

Dopo una tappa a Milano Continua a leggere

Riflessioni su Senigallia 2.0

Venerdì sera sono stato protagonista, insieme a Tommaso Sorchiotti e Carlo Infante, della serata di Senigallia 2.0 dedicata espressamente all’approfondimento del blog come strumento di comunicazione e promozione personale. Sulla carta c’erano tutti i presupposti per una serata interessante ma non si èvisto nessuno, salvo un gruppo di meno di 10 persone che la materia la conosceva già.

A mio avviso è necessaria una riflessione su questo genere di manifestazioni e sul risultato che portano. Non voglio tirare la croce addosso a nessuno, men che meno ad Andrea Garbin che mette tanta passione ed energia nel suo lavoro e che con tanta fatica ha messo in piedi l’idea e il programma di Senigallia 2.0, in maniera collaborativa. Non è questo il punto.

Il punto è che, se l’obiettivo è espandere la conoscenza di questi temi alla gente comune e suscitare la curiosità di queste persone, probabilmente fissare un … Continua a leggere

Trovare lavoro su Internet con Glamour

Il numero di aprile 2009 di Glamour, da pochi giorni in edicola, riporta un servizio di 6/7 pagine con oltre 40 esperienze personali ed altrettanti spunti su come sfruttare al meglio le risorse di Internet per trovare o migliorare la propria condizione professionale.

In tempi di disoccupazione crescente, consigli simili a mio avviso sono quello che ci vuole per cambiare in meglio la propria vita e i 2,20 euro spesi per Glamour sono un vero investimento in tal senso.

Tra i 40 personaggi (e relativi contributi) c’è anche il sottoscritto.

Buona lettura!

P.S.
Appena posso fotografo e pubblico la mia parte di contributo… Continua a leggere