Vai al contenuto

Archivio:

evoluzione

Non siamo qui per divertirci

Ogni giorno che passa mi sento meno sicura che abbiamo un istinto innato verso l’armonia e il benessere, che ricerchiamo in primo luogo felicità, gioia e piacere. Ho il sospetto che il nostro obiettivo sia tutt’altro, e che non sia necessariamente piacevole. Potrebbe perfino provocare più dolore che gioia. E perché no? Nella grande catena alimentare noi uomini siamo stati programmati per cacciare gli animali sotto di noi e fuggire da quelli sopra di noi, e forse siamo spinti dalla necessità congenita di trovare frizioni, contrasti, ostacoli. Qualcosa di cui sentire la mancanza, qualcosa a cui aspirare, qualcosa da bramare. Qualcosa su cui spalancare le mascelle, e poi serrarle con tutta la nostra forza.

Inquietudine e nevrosi non sono eccezioni o malattie, ma la base stessa dell’esistenza, perché se avessimo una capacità naturale e innata di vivere in armonia l’attimo presente, i nostri antenati sarebbero stati mangiati e sterminati molto

Continua a leggere