Vai al contenuto

Archivio:

Oscar

La promozione delle minoranze

È evidente ormai come gli Oscar siano un altro mezzo per fare politica. Dopo anni di dominio dei maschi bianchi eterosessuali, l’Academy si è aperta a membri (e votanti) appartenenti a minoranze varie. Quest’anno, anche se non è il primo, si è visto palesemente come ciò che conta, almeno per certe categorie, è l’appartenenza a una minoranza. Gli unici in competizione, regista donna, attore sordo, attrice latina, attore di colore, film sui sordomuti sono stati premiati. Un risarcimento tardivo per tutti gli anni in cui gli unici nominati erano bianchi e gli unici premiati, salvo la categoria delle attrici, erano uomini. Con un asterisco. Non ci sono film non americani che hanno vinto qualcosa, se non nella categoria protetta a loro destinata, il miglior film internazionale. Nelle altre categorie sono usciti a mani vuote, perché l’Academy è in gran parte americana e non internazionale. Parasite è stato l’eccezione e non … Continua a leggere