Vai al contenuto

Il dragone e l’elefante, in libreria

Scritto da:

Luca Conti

E’ finalmente in libreria da qualche settimana il secondo volume che ho contribuito a tradurre insieme a Piergiovanni Mometto. Il primo con il mio nome come traduttore: se trovi in giro altri libri tradotti da Luca Conti, non sono io ma un omonimo.

Una grande soddisfazione, per varie ragioni: è stata una sfida cimentarmi nella traduzione di un saggio su un argomento così d’attualità come Cina e India, è stato divertente misurare la qualità del mio inglese e una entrata economica che non guasta mai.

Non vedo l’ora di prenderlo tra le mani. Purtroppo l’editore non mi ha ancora inviato le copie previste dal contratto…

LEGGI: Il dragone e l’elefante.

Articolo precedente

Beppe Grillo continua ad essere il solito demagogo

Articolo successivo

Riapparso dopo un breve blackout

Partecipa alla discussione

  1. Caro omonimo,

    sono il tuo omonimo di Firenze, il traduttore. Auguri per il tuo esordio, e benvenuto nel club (dei traduttori, intendo; in quello dei Luca Conti c’eri già).

    a presto, Luca Conti

Commenti disabilitati.