Vai al contenuto

Insegnare nell’era digitale

Scritto da:

Luca Conti

 

L’insegnamento universitario, con il corso che tengo da quest’anno a Milano-Bicocca sul Web marketing, è diventato uno stimolo in più per migliorare l’esperienza didattica, non solo all’interno del mondo dell’Università.

insegnare

La trasformazione digitale è pervasiva e tocca ogni ambito dell’esperienza umana, o quasi. L’ambito della formazione è uno degli ambiti su cui ènecessario un ripensamento radicale del modo in cui i concetti vengono trasmessi, perchévengano appresi. Considerando inoltre come la formazione permanente sia diventata un imperativo, questo tema diventa ancora più urgente.

Da docente a contratto e formatore da 10 anni ormai, mi interrogo continuamente su come migliorare e come ottenere maggiori risultati in termini di attenzione e di coinvolgimento degli studenti, sempre con un obiettivo: trasmettere un messaggio che viene compreso e recepito.

In questo senso sono per me una manna due documenti che ho intercettato oggi e che voglio condividere qui, utili prima di tutto perchéinsegna professionalmente. Se pensiamo perà che uno dei modi più efficaci per imparare bene qualcosa è insegnarlo, questi documenti diventano utili per un pubblico molto più ampio degli insegnanti.

[bctt tweet=”Uno dei modi più efficaci per imparare bene qualcosa è insegnarlo” username=”pandemia”]

Da parte mia ho cercato in questo anno accademico di sperimentare qualcosa. Ho usato uno strumento per raccogliere domande online durante la lezione e per porre alcune domande su temi della lezione, così da ridurre la barriera della partecipazione e di coinvolgere gli studenti. Ho cercato di proporre un questionario semplice per ricevere feedback su come migliorare il corso, alla fine del corso. Ho pubblicato online le slide del mio corso. Detto questo, so benissimo che ci sono tanti altri strumenti che avrei potuto utilizzare e che non ho ancora sperimentato. I due documenti a seguire vogliono essere una sfida in tal senso, prima di tutto per me.

Insegnare nell’era digitale

I 10 fondamenti dell’insegnare online

Articolo precedente

Un piano di web marketing in 5 mosse

Articolo successivo

Blog e content marketing: uno sguardo al futuro