fuga

Fuga verso la qualità

 

 

Nei momenti difficili è indispensabile focalizzarsi sulla qualità.

fuga

Nel gergo finanziario internazionale c’è una espressione che si sposa bene con il mio stato d’animo attuale: flight to quality. Nello specifico significa vendere titoli rischiosi e investire su strumenti finanziari di maggiore qualità e quindi a minor rischio. Nel mio caso lo intendo come una maggiore concentrazione verso la qualità del tempo speso.

Al lavoro e nel privato

Fuga verso la qualità può essere interpretato in modi diversi a seconda del contesto. Per me significa fare uno sforzo per migliorare il valore delle singole unità di tempo a disposizione ogni giorno. C’è chi brillantemente ne ha individuate 100 da 10 minuti l’una, per ogni persona che dorme circa 8 ore al giorno. Un piccolo patrimonio che abbiamo da investire ogni giorno e che può darci o meno un ritorno sull’investimento, ma che certamente non possiamo recuperare più finita la giornata.

Progetti

L’investimento per far crescere questo sito è un segnale. Nel 2017 voglio attrarre (e investire tempo professionale in) progetti più stimolanti. Non voglio cadere nella routine delle scadenze e dei progetti decisi da altri. Voglio impegnarmi nel promuovere e sostenere clienti con idee e valori in cui mi riconosco, preferendoli agli altri ogni volta in cui sia possibile. Questo significa cercare nuove relazioni e non semplicemente attendere che succeda qualcosa. Sono certo che questo sia il modo migliore di investire il mio tempo, con l’obiettivo di far aumentare la quota di ricavi da attività svolte in remoto. Ho un libro in lavorazione e non intendo aggiungerne più di un altro, ma non più sul marketing digitale.

Eventi

Investire bene il tempo significa non spostarsi per partecipare a eventi dove non ho la prospettiva di imparare qualcosa di nuovo o di rafforzare le relazioni personali. C’è sempre il fattore serendipity che può motivare la presenza a un incontro, ma questo va bilanciato con le alternative con cui spendere lo stesso tempo. Quest’anno voglio partecipare a meno eventi, ma di altissima qualità e soprattutto per vedere facce nuove (con tutto il rispetto, l’ammirazione e l’amicizia verso i vecchi conoscenti, sia chiaro).

Intrattenimento

La vita è breve e non c’è tempo per film mediocri o serie tv di media qualità. In un momento in cui le produzioni, soprattutto televisive (non italiane), aumentano di qualità, la mia risposta è chiudere il divario con i classici. meglio andare a vedere l’ultimo film di Michael Fassbender al cinema, o vedere un film della Top 250 IMDB che non ho ancora visto? La risposta è la seconda. Fuga verso la qualità cinematografica, a discapito dell’attualità. L’anno è cominciato bene, considerando che ho visto 9 film in questa lista, in 9 giorni.

Relazioni

Il 2016 è stato un anno piuttosto deludente sotto questo punto di vista. Dopo un certo investimento nel costruire nuove relazioni, ho chiuso l’anno con un pugno di mosche o quasi. La fuga verso la qualità è dedicare il tempo libero a rafforzare le relazioni con le persone che lo meritano di più, a partire dai legami familiari. Ho un buon margine di manovra in tal senso.