Vai al contenuto

Archivio:

sesso

Non sei normale, dal punto di vista sessuale

È raro che, nel corso della vita, non capiti di provare la sensazione – in genere venata di segreta agonia, magari alla fine di una relazione, o mentre siamo a letto accanto al partner, frustrati, e non riusciamo a dormire – di avere uno strano rapporto con il sesso. È un ambito in cui la maggior parte di noi nutre la dolorosa e profonda convinzione di comportarsi in maniera atipica. Nonostante sia una delle attività più private, il sesso è accompagnato da una serie di preconcetti forti, anche di tipo sociale, che codificano il modo in cui le persone normali dovrebbero viverlo e affrontarlo.

In realtà, però, dal punto di vista sessuale pochi di noi sono sia pur lontanamente normali. Siamo quasi tutti perseguitati da sensi di colpa e nevrosi, da fobie e desideri sconvolgenti, dall’indifferenza e dal disgusto. Nessuno di noi si avvicina al sesso nel modo in

Continua a leggere

La condotta sessuale di MLK, spiato dall’FBI

Ieri ho avuto il piacere di vedere in sala il bellissimo documentario MLK Vs. FBI. In sala fino a domani, 16 Febbraio. Ti consiglio di vederlo o recuperarlo, appena puoi, perché mostra come il governo di un paese democratico, come gli USA, abbia potuto spiare e sorvegliare un personaggio scomodo come Martin Luther King, con la scusa dell’anticomunismo. Fino a registrare l’audio di rapporti sessuali extraconiugali, per poi redigere rapporti interni sugli stessi, farli conoscere a vari soggetti vicini a MLK per screditarlo e non solo. Considerando come MLK non fosse stato delegittimato da questa campagna, l’FBI arriva perfino a inviare i nastri a lui e a sua moglie, con una lettera che lo invita a suicidarsi. Sembrerebbe un film, di finzione, se tutto il documentario non fosse realmente basato su documenti desecretati pochi anni fa, nel 2017.

Quel che segue è uno dei documenti principali, dove … Continua a leggere

Riflessioni sulla lettura /1

Il sesso e la lettura (di libri) hanno molti punti in comune nella società odierna. Lo spunto di questa riflessione viene dalla mia passione per la lettura e dalle esperienze dell’estate che va a concludersi in questi giorni.

preservativo

Tante parole e pochi fatti

Se ne parla tanto e se ne pratica poco. Vale per il sesso e vale per la lettura dei libri. Le conversazioni sui media che riguardano libri si sprecano. Forse in tv non hanno lo spazio che meriterebbero, soprattutto negli orari di maggiore visibilità. Ciò non toglie che i libri sono centrali nella conversazione pubblica: i libri di fatto sono contenitori per storie vere o inventate, da cui trarre insegnamenti e con cui passare tempo in maniera lieta. Vengono usati per trarre serie tv e film. Si intervistano gli autori in talk show televisivi e sui giornali. Si organizzano eventi per riempire festival con autori … Continua a leggere